gelato festival pubblico

gelato festival pubblico

Avevamo un campione del mondo del gelato e ora aspettiamo quello europeo. Non ci siamo presi un abbaglio: dopo la proclamazione dei vincitori del Gelato World Tour (con la vittoria di un Australiano e i piazzamenti degli Italiani) la scorsa settimana a Rimini, oggi comincia a Firenze l’ultima tappa del Gelato Festival.

Nel mondo del gelato convivono due manifestazioni itineranti concorrenti.

Il Gelato Festival (già conosciuto come Firenze Gelato Festival) questo weekend (12-14 settembre, con apertura degli stand dalle ore 12 alle 24) concluderà il suo tour italiano ed europeo con la gran finale ospitata nella stupenda e scenografica (anche se decentrata) cornice di Piazzale Michelangelo.

gelato festival firenze

Con Matteo Renzi ormai lontano a Roma, sembrano lontani i dissidi dello scorso anno tra gli organizzatori e il sindaco del capoluogo fiorentino per l’utilizzo della piazza di Santa Maria Novella. Oggi il logo della manifestazione campeggia anche nella homepage ufficiale del comune fiorentino e invita tutti i cittadini all’inaugurazione alle ore 11 con una degustazione gratuita di gelato.

In realtà la manifestazione avrà un ulteriore appendice a Milano tra due settimane (dal 25 al 28 settembre) nella consueta location del Castello Sforzesco dove farà arrivare il suo laboratorio mobile di gelateria Buontalenti per dare vita all’evento ‘Tribute to EXPO‘.

buontalenti laboratorio mobile gelateria

Durante le varie tappe del Tour sono stati selezionati 16 gelatieri che concorreranno per aggiudicarsi il titolo di ‘Miglior Gelatiere Europeo 2014‘, cercando di convincere con i loro gusti sia la giuria tecnica (che si riunirà questo pomeriggio) che il voto del pubblico in possesso della Gelato Card.

Al costo di 7 € i visitatori hanno infatti la possibilità di potersi gustare 5 assaggi dei gusti in gara, un gelato cocktail e l’accesso ai corsi e agli show cooking coordinati da Nerina di Nunzio.

gelato  festival ciro salvo

Gli ospiti di questi appuntamenti hanno spaziato in tutto il mondo della gastronomia. Dallo chef Emanuele Scarello del ristorante stellato ‘Agli Amici’ di Godia (UD), a Ciro Salvo di 50 Kalò, a Gino Sorbillo che ha portato la sua pizza fritta accompagnata dal sorbetto al limone con scorzette d’arancia candita di Gay Odin e a Marco Radicioni e la sua Otaleg, migliore gelateria di Roma e di tutta Italia.

gelato festival gino sorbillo

Il fitto programma di Firenze prevede gli interventi di Vetulio Bondi dell’Associazione dei Gelatieri Fiorentini, di Toni Cafarelli, Marco Serra, Marco Ottaviano, Giorgio Zanatta (già direttore lo scorso anno di questo Festival), e di Antonio Mezzalira, l’attuale direttore che presenterà un gelato Sabbia al fior di latte con caffè macinato e cristalli di zucchero.

gelato vivoli macelleria falorni finocchiona fichi prosciutto melone pecorino mielesilvana vivoli bencistà falorni

Domenica ci sarà la partecipazione agli show cooking anche di Silvana Vivoli, che porterà la sua nuova e sorprendente proposta dolce/salata frutto della collaborazione con la famosa macelleria Falorni che ha dato i natali al toscanissimo gelato Fico & Finocchiona.

gelato festival nutella

Anche in questa occasione il Gelato Festival sarà sponsorizzato da Ferrero per la  presentazione ufficiale al pubblico del nuovo gelato alla Nutella, insieme al ritorno di Algida (presente solo nella prima tappa del tour, svoltasi proprio a Firenze) che per la gioia dei bambini farà arrivare l’orso testimonial del Winner Taco.

Ed ora i pretendenti al titolo.

I migliori gelatieri in Europa

gelato festival

  1. Geri Lagati con Cote d’Azur (vincitore a Nizza)
    Gelateria Il Re Gelato, Firenze
  2. Ilaria Scarselli con il gusto L’olandese (tappa Amsterdam),
    Gelateria La Fonte del Gelato di Fucecchio (Firenze)
  3. Giampiero Burgio con il gusto I’David (tappa Lignano Sabbiadoro),
    Gelateria Gippino di Lastra a Signa (Firenze)
  4. Giampaolo Doti con il Cremino (vincitore a Lecce e Milano),
    Gelateria Ghibli di Marina di Campo (Livorno)
  5. Lorenzo Bellini con Crema dimenticata (Viareggio),
    Gelateria Laboratorio del Gelato (tappa Viareggio)
  6. Marco Tumino con Cheesecake (tappa Viareggio)
    Gelateria DolceAmaro di Viareggio
  7. Fabrizio Fenu con Bottarga di Marceddì e sedano candito (tappa di Amsterdam),
    Gelateria Centrale di Marrubiu (Oristano)
    [vincitore a maggio 2014 del primo Gelato Festival, con il gusto al Pecorino Fiore Sardo Dop con pere caramellate al miele di Sulla (Firenze)]
  8. Gianluca Tenuzzo con Crema al vino macarò e mustazzolu (Lecce),
    Gelateria Claudio di Taviano (Lecce)
  9. Aroa Monge con Crema catalana e uva fragola (Roma),
    Gelateria San Cesareo (Roma)
  10. Roberto Iacozzilli e Antonio Pascale con Roma e dintorni (Roma),
    Gelateria Cremì (Roma)
  11. Francesco Mastroianni con Cuore di Brontolo (Milano),
    Gelateria Il Cantagalli  (Lamezia Terme – Catanzaro)
    [fresco vincitore del secondo posto alla finale del Gelato World Tour 2014 a Rimini]
  12. Marco Serra con Nero+Arancia (Torino),
    Gelateria Mara dei Boschi (Torino)
  13. Giovanna Bonazzi con la Sbrisolona del 12 Apostoli con recioto bianco (Verona, l’unica ad aver vinto giuria tecnica e popolare insieme),
    Gelateria La Parona del Gelato di Parona di Valpollicella (Verona)
  14. Monsué Rullo con La grande bellezza (trionfatore a Napoli, Senigallia e Norimberga),
    Gelateria Monsuè gelati esagerati di Aprilia (Latina)
  15. Antonio Tedesco con Curcuma all’uva sultanina (Napoli)
    Gelateria Bianco Bio (Caserta)
  16. Pierluigi D’Ambrosio con Miele di Ailanto con meringa (Lignano Sabbiadoro)
    Gelateria D’Ambrosio di Mortegliano (Udine)

Si accettano scommese: secondo voi chi sarà il ‘miglior gelatiere d’Europa’, quello che conquista il palato degli esigenti fiorentini?

[immagini: facebook, gelato festival, lanazione.it]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui