pasta con le zucchine

Roberto Allocca, chef stella Michelin del Relais Blu (che abbiamo già confessato di amare smisuratamente) ha deciso di mettere in carta in maniera stabile gli Spaghetti con zucchine alla Nerano.

Il piatto della – ormai – tradizione potrebbe sembrare quasi scontato e poco avvincente.

Un’interpretazione personale e molto efficace che ci siamo fatti raccontare dopo l’ulteriore conferma a fini statistici della bontà degli spaghetti.

Il risultato, assicura Roberto Allocca, dovrebbe essere premiante anche a casa vostra.

Spaghetti con zucchine come a Nerano al parmigiano reggiano 24 mesi

spaghetti con le zucchine

Ingredienti (per 6 persone)

500 g di spaghetti
1,5 kg di zucchine verdi di circa cm 3,5 di diametro
150 g di burro
75 g di Parmigiano
75 g di teste di caciocavallo
70 g di foglie di basilico
1 l di olio Extra Vergine d’oliva
Sale e pepe q.b.

spaghetti zucchine Nerano

Procedimento

Lavare bene e asciugare le zucchine, tagliarle a rondelle con uno spessore di 3mm.

Preriscaldare l’olio extra vergine di oliva a 170°c, friggere le zucchine un po’ alla volta cercando di farle rimanere verdi, rispettando il colore delle stesse e lasciandole raffreddare senza carta assorbente in modo da conservare l’olio che hanno assorbito.

Grattugiare i due formaggi e mescolarli tra di loro.

Preparare una nappage con un po’ d’acqua della cottura della pasta, burro, pepe, zucchine e una parte del formaggio grattugiato.

Aggiungere gli spaghetti cotti in abbondante acqua e giustamente salata.

Mantecare lontano dal fuoco con il resto dei formaggi, basilico, pepe e nel caso un pizzico di sale.

Servire in un piatto glassando con la nappage che resta nella padella.

Guido Ferraro

Ora che avete la teoria, potete darvi alla pratica preparandole a casa o facendo come qualcuno che ha la tappa obbligata degli spaghetti con zucchine in qualsiasi percorso al Relais Blu.

PS. Potete anche confrontare con la ricetta originale di Maria Grazia al Cantone.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui