Ricetta. Spaghetti alla colatura di alici

Tempo di lettura: 1 minuto

Pietro Parisi, lo chef del ristorante Era Ora di Palma Campania che per primo ha accolto l’appello internet #SaveRummo per dare una mano al pastificio che ha ricevuto un duro colpo dall’alluvione, ha messo sotto i riflettori di Expo il Sannio.

L’intervento al Cluster Bio-Mediterraneo è stata l’occasione per interpretare un suo piatto classico della carta del ristorante, gli spaghetti con bottarga e colatura di alici.

spaghetti colatura alici

In questo caso, lo spaghettone n°5 della Rummo si è incontrato con gli agrumi della Sicilia, il peperoncino e la colatura di alici che Parisi usa nel suo locale, cioè quella di Acquapazza Gourmet di Cetara.

Ecco a voi la ricetta (che segue quella con i pomodorini).

Provate a farla già da stasera?

La ricetta degli spaghettoni con la colatura di alici

Pietro Parisi Expo

Ingredienti (per 4 persone)

240 g di Spaghettoni Rummo n° 5
Olio extra vergine di oliva
Peperoncino
Aglio
Alici sotto sale
Colatura di alici Acquapazza Gourmet
Prezzemolo
Limone arancia

Procedimento

preparazione spaghetti colatura

In una padella fate sciogliere a olio tiepido due alici.

Lasciate imbiondire uno spicchio di aglio insieme al prezzemolo. Aggiungete qualche goccia di colatura di alici.

Calate gli spaghetti in acqua bollente e salata e fate cuocere circa 8 minuti.

Scolate la pasta al dente e saltatela in padella con il soffritto di alici, aglio e prezzemolo.

Aggiungete un po’ di acqua di cottura che avrete conservato e lasciate cuocere per circa due minuti.

In cottura aggiungete il peperoncino fresco, grattugiate la buccia di limone e quella di arancia.

Completare il piatto con qualche goccia di colatura di alici e servite.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui