Napoli. La triglia alla giapponese di Palazzo Petrucci vi farà impazzire

Tempo di lettura: 2 minuti

ristorante Palazzo Petrucci Napoli

Vi piacerebbe capire come si conquista una stella Michelin? Fate un giro al ristorante Palazzo Petrucci e assaggiate la triglia che è entrata in menu.

tavolo a Palazzo Petrucci

Per chi ha assaggiato l’anguilla in un sushi bar in Giappone sembrerà di fare un volo intercontinentale alla velocità della luce.

Lino Scarallo

Un piatto buonissimo, una performance assoluta per Lino Scarallo autore della cucina di uno dei ristoranti stellati partenopei e sicuro faro di riferimento per le giovanissime leve.

A volte può essere sufficiente un pranzo veloce per ricevere una conferma dell’ottimo lavoro di uno chef che ha idee spumeggianti anche in pizzeria a San Gennaro.

mozzarella e gambero pane

Arriva in tavola il benvenuti in veste di una sempre gradita mozzarella di bufala (qui della Bufarella di Capodimonte) con gambero. È l’appetizer di un classico di Palazzo Petrucci, la Lasagnetta di mozzarella di bufala Campana e
crudo di gamberi su salsa di cavolo broccolo.

parmigiana di calamaro

Nome piacione per la parmigiana di calamaro in ottimo equilibrio tra croccante e morbido. Molto buona.

tartare di manzoEnnaro vino rosso

Fresca e pungente la Tartare di manzo della Sanità.

triglia

Gli applausi sono tutti per la Triglia in carpione con riduzione alla soia, cuscus di cavolo romano, papaccelle ed olive nere. “Ma è l’anguilla di Osaka…”. Lo schiaffo spazio temporale è immediato. Lino Scarallo dopo ci dirà che ha preso a prestito l’idea di quel sapore, delle “anguille giapponesi”. Andando un pelino oltre con l’utilizzo di ingredienti del territorio. Rubricate alla voce internazionalizzazione di un piatto, per cortesia.

fidelini con scampi

Lo chef fa in tempo a smontare la contrapposizione paste artigianali vs paste industriali con i suoi Fidelini della Voiello con scampi, caffè e zenzero.

Il piatto chiave di un eventuale brunch napoletano?

guancia di vitello trebulanum

La Guancia al profumo di brace, limone candito e cavolo rosso in agrodolce ti accoglie con quel sentore di bruciato delle spezie che lo anneriscono.

cannolo dolce

Chiudiamo con un cannolo che avvolge in una bisque di basilico il giusto apporto di dolce senza sconfinare nell’eccesso che a pranzo sarebbe non gradito.

Trotta e Scarallocucina Palazzo Petrucci

Pausa pranzo a Palazzo Petrucci? Si può, basta una triglia e i fidelini per alzarsi più che soddisfatti.

Il menu degustazione è fissato a 70 €.

flash-bn

Palazzo Petrucci. Piazza San Domenico Maggiore, 4. Napoli. Tel. +39 0815524068

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui