Un biscotto da campioni per Valentino Rossi: lo sforna Pietro Parisi

Tempo di lettura: 1 minuto

biscotto Valentino Rossi Pietro Parisi

Un augurio semplice e immediato: far mangiare un biscotto buono buonissimo nella prossima stagione di MotoGP.

L’hashtag #iostoconVale di Pietro Parisi, lo chef contadino autore dello strepitoso rilancio del #SaveRumo, questa volta prende le forme del cibo che supponiamo in questo momento sia il più odiato da Valentino Rossi.

Eccolo il biscotto del campione morale di questa stagione 2015: Valentino Rossi ha dominato tutto il campionato ma poi c’è stata la polpetta avvelenata della gara di Valencia con questo biscottone spagnolo.

Cui Pietro Parisi risponde con una italianissima frolla a forma di coppa.

“Riparliamone l’anno prossimo. Io spero che Valentino Rossi disputi una nuova esaltante stagione. E possa inzuppare un biscotto come questo nella sua prima colazione da 10 volte Campione del Mondo. Anzi, 11”.

Pietro Parisi e pasta Rummo

Un augurio come già è stato per il pastificio Rummo che sta per riprendere la produzione.

Pronti a fare di nuovo il tifo per Vale come ha già fatto Carlo Cracco?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui