Firenze. Giovanni Santarpia apre la nuova pizzeria con la fritta al lampredotto

Tempo di lettura: 1 minuto

sala pizzeria Giovanni Santarpia

Finalmente c’è l’apertura della nuova pizzeria a Firenze di Giovanni Santarpia, il pizzaiolo tosco-napoletano che aveva lasciato Palazzo Pretorio dopo la conquista dei tre spicchi 2016.

giovanni Santarpia pizzaiolo

L’apertura del nuovo locale è fissata per giovedì 17 dicembre dopo lavori che si sono protratti per più tempo del previsto.

Pizzeria Santarpia largo Annigoni Firenze

La pizzeria “mediatica” che tutti aspettavano è collocata nel palazzo del quotidiano La Nazione a Largo Annigoni.

forno pizzeria Giovanni Santarpia

Le “prove del forno” (Valoriani) sono state eseguite con una serie di assaggi che subito sono rimbalzati sulle pagine di Facebook.

Giovanni Santarpia sembra non aver tradito le promesse con la sua nuova pizzeria.

pizza fritta al lampredotto

E1 arrivata così la pizza al lampredotto come piatto bandiera del locale fiorentino. Santarpia ha scelto di abbinare il lampredotto alla pizza fritta.

Ambiente elegante, ma informale, richiami alla tradizione partenopea con le riggiole in salsa fiorentina, pizza alla napoletana con cornicione pronunciato come aveva già abituato i suoi clienti a San Donato in Poggio sono gli elementi che si apprendono dalle foto.

Pizze di tradizione, come margherita, pomodorini giallisalsiccia e il calzone fritto, sono le prime uscite.

pizza broccoli e salsiccia Giovanni Santarpia

Non vi resta che mettervi in fila già da giovedì per comprendere come uno spicchio di Napoli si sia trasferito a Firenze.

arancini e crocché pastiera napoletana

Giovanni Santarpia promette di farvi divertire a partire dagli arancini e dai crocché fino alla pastiera. D’altronde non vi avevamo avvertiti che qui Napoli gioca un ruolo importante?

Pizzeria Santarpia. Largo Annigoni, 9c. Firenze. Tel. +39 055 245829

[Immagini: Facebook, Judy Witts Francini, Martin Rance, Roberta Perna, Elena D’Amato]

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui