Otto marzo. Spazio autogestito dalle donne di Scatti di GustoTempo di lettura: 5 min

birra donne

Morite dalla voglia di conoscere le penne rosa di Scatti di Gusto?

E quale migliore occasione se non l’otto marzo per fare la nostra conoscenza? Eccoci: ci siamo -quasi – tutte!

manu

Manuela Di

Se dovessi descrivermi velocemente direi che sono una sognatrice, a volte sconclusionata, un pò lunatica ma schietta e predisposta all’ascolto. La cucina ho iniziato a frequentarla da studentessa universitaria: grande ristorazione collettiva, una roba che fa storcere il naso ai gastrofighetti ma che invece mi ha insegnato un rigore di cui avevo bisogno. Ora, dopo l’esperienza di un blog e la gestione di un Bistrot,, mi diletto a scrivere di cucina, a cercare posticini nuovi da far conoscere e intanto studio, approfondisco e l’opportunità che ho di condividerle su Scatti di gusto semplicemente mi rende felice. Mi piacerebbe trovare il mio spazio nell’editoria gastronomica, ma ancora di più mi piacerebbe lanciare il messaggio che una passione ti può salvare la vita.

Maria Teresa Egyzia

Maria Teresa Deiana

Il mare, più che dentro, ce l’ho intorno.
Vivo in Sardegna e mi sposto appena posso.
Leggo, dunque sogno.
Potenzialmente mi interessa tutto, dopo scelgo. Insomma, io assaggio, poi decido.
Sono sommelier e sono curiosa: un cocktail un po’ fortino, ma lo consiglio a tutti.
Il cibo è cultura, oltre che il miglior modo per conoscere luoghi e persone, e infatti non entro mai in confidenza con qualcuno senza essermici seduta a tavola insieme.
In giro mi chiamano Egyzia, e vivo in mezzo alle parole, ma non sottovaluto i fatti.
Amo vino, arte e viaggi. Come se fossero poi cose diverse.
Non ho il dono della sintesi, come ho appena dimostrato.
Nella foto sono quella sotto il cappello.

Silvana Di Puorto

Silvana Di Puorto

1/3 Veneziana per scelta, 1/3 dinamica Milanese, 1/3 Campana verace, 100% mamma single piena di amore e fantasia! Instagramer (influencer) per passione (@sildipi). Attivista e ideatrice di buone cause da sostenere, che siano lucchetti (#UnlockYourLove) da far sparire dai ponti o Veneziani da salvare (#SaveTheVenetians), gentilmente supportata da star Nazionali ed Internazionali.  Un vulcano di idee e buoni propositi. Forte e Carismatica. Appassionata d’Arte (insieme a mia figlia abbiamo progettato #ArtThoughChildrenEyes), di Venezia (@NotMyGondola) e chef stellati (@sildipigourmet).

galmuzzi

Sarah Galmuzzi

Vecchia abbastanza per ricordarmi del terremoto in Irpinia, ne capisco di food quasi quanto di calcio o di politica internazionale, ma in attesa che qualcuno se ne accorga, sfogo su Scatti la mia grafomania. Amante delle melanzane sopra ogni cosa e anche dei gatti e delle scarpe e del bricolage e dei non sense, conto di passare i miei ultimi giorni in Islanda proprio come Bobby Fisher solo che per me gli scacchi restano un mistero della fede, in compenso ho già adocchiato dei moonboot deliziosi. Citazione preferita? ‘dicette ‘o ciciniello: pur’io sò pesce’ (disse il ciciniello/gianchetto/bianchetto/muccu: oh, anche io sono un pesce).

imperato

Rosalia Imperato

Napoletana di origine ma romana di adozione. Scrive fin dalla tenera età, prima di arte e cultura, poi di moda. Ma capisce ben presto che paillettes e lustrini non fanno per lei e decide di dedicarsi alla sua vera passione: l’enogastronomia. Ora, inforcate le giuste armi – posate e bicchieri -, mangia, beve e racconta luoghi, persone ed eccellenze del gusto.

lupia

Valentina Lupia

Da piccola non dormivo e non mangiavo. Ora sono cresciuta — ma non d’altezza — e nella vita mi impiccio, scrivo per Scatti di Gusto e la Repubblica e mangio (troppo). Il mio piatto preferito sono gli spaghetti col pomodoro fresco, come li fa mamma, che se la giocano ad armi pari con la carbonara (e vi regalo la ricetta!), da buona romana che sono. Sono nata e cresciuta nella Città Eterna, ma ho sempre la valigia pronta per partire. Fino a poco fa ero astemia per scelta, ora sono guarita da questo disturbo: col calice in mano sono meno acida del solito.

Giulia Nekorkina

Giulia Nekorkina

Moscovita di nascita, romana di adozione, Rossa di sera per amore del cibo. Inizio la giornata con una flebo di caffè e con un buongiorno su Instagram. Mi piace comunicare, chiacchierare e cucinare per mangiare in compagnia. Colleziono i libri di cucina illustrati in tutte le lingue, adoro viaggiare e sono convinta che “il miglior museo è il mercato”.  La mia ricetta di antistress dopo una giornata di lavoro? Un bicchiere di vino (ma anche due) e tante coccole ai miei due gatti rossi. Tra tutti i vini preferisco il Metodo Classico, e sono sempre alla ricerca di una bollicina perfetta. E se volete conquistarmi, provate con un rosé, sarete un passo avanti.

puliti

Francesca Puliti

Giornalista, blogger, addetta stampa, cacciatrice di arcobaleni e di ristorantini carini dove mangiare. Non cercate di portarmi a cena: dicono che si fa prima a farmi un vestito. Sono quella a cui affidereste le chiavi di casa, le password e il pin del bancomat. Ma non ve ne approfittate: soffro di attacchi di cattiveria improvvisa.  Non è colpa mia, è che mi disegnano così.

Anna Tortora

Anna Tortora

Le bio mi mandano in panico come le domande a piacere agli esami, ma per una buona causa si fa questo e altro. Romana, diversamente giovane, abbastanza da ricominciare da capo dopo tantissimi anni in redazione. Ora co-gestisco un b&b, cucino, mangio, bevo fotografo e scrivo, quando non vado a caccia di piccoli produttori dalle mani d’oro. Tra pochissimo sommelier, e chi lo sa, domani potrei cambiare tutto di nuovo. Insomma,’na mina vagante.

ubaldi

Giulia Ubaldi

Milanese di nascita, cilentana dal 2012 cerco infinte strade pur di non lasciare questa terra, svolgendo varie attività apparentemente scollegate tra loro, ma sempre con uno sguardo a 360 gradi sul cibo: l’ho servito come cameriera, l’ho insegnato nelle scuole, l’ho prodotto in forma di zafferano, l’ho preparato nelle colazioni di Ngoppa, piccolo b&b a conduzione familiare gestito nel mio ultimo anno in Cilento. E attualmente lo scrivo per varie testate, quali La Cucina Italiana, Vanity Fair, Scatti di Gusto, L’Espresso e Food Confidential, cercando sempre uno sguardo che vada al di là del piatto, raccontando tutte le storie delle persone implicate in questa straordinaria produzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui