Foodies Festival. Il cibo del futuro lo gustate a Castiglioncello

Tempo di lettura: 2 minuti

Castiglioncello

Insetti e cibo da campioni, futuro e Olimpiadi 2016, cuochi e ambasciatori del Buon Cibo. Foodies Festival a Castiglioncello in Toscana da sabato 23 a lunedì 25 aprile promette di offrire una visione contemporanea della cucina che ha messo in tavola nuovi cibi e nuovi modi di comunicare.

Un piatto non si limita ad esistere in tavola ma è veicolo di valori legati al gusto, al territorio e alle modalità di presentazione. Un cibo sempre più etico, sempre più sostenibile e sempre più buono.

Castello Pasquini

Lo scopriremo insieme ascoltando gli interventi e lo show cooking degli chef e degli ospiti che si alterneranno sabato e domenica.

Si inizia il 23 aprile alle 17 con Il cibo del futuro. Tra spazio, insetti e ritorno consapevole alla natura. Un ponte tra quanto abbiamo visto e ascoltato da Expo e dalla navicella di Astrosamantha e quello che ci riserva il 2016. Tre stelle Michelin (Stefano Ghetta del Chimpl da Taimon, Luca Landi del Lunasia e Giovanni Luca di Pirro del Castello del Nero) insieme a Stefano Polato chef del ristorante Campiello e dell’Agenzia Spaziale Italiana si confronteranno con Valeria Mosca, guru del foraging, e David Avino di Argotec, l’agenzia che ha nel suo nome i leggendari Argonauti e che ha messo in dispensa lo spatial food per le missioni di Cristoforetti e di Parmitano.

Un passaggio stellare per approdare la domenica con indagine e show cooking di grande attualità: Il cibo e lo sport. Quando le Olimpiadi danno appetito.

Foodies Festival

Il 20016 è l’anno delle Olimpiadi e Foodies Festival fa scendere in campo due squadre di valore. Domenica 24, sempre alle 17, per la cucina ci saranno Tano Simonato di Tano Passami l’Olio, Salvatore Toscano di Mangiando Mangiando, Enrico Faccenda di Nonna Isola e Edoardo Papa de la “pizzeria” La Fucina. Per lo sport, lo schermidore Salvatore Sanzo Oro e Argento  ad Atene e Bronzo a Sidney, la judoka Giulia Quintavalle Oro a Pechino, il Campione del Mondo dei 400 mt a ostacoli Fabrizio Mori e Fabrizio Bartoli atleta di triathlon e chef vegano.

A chiudere gli show cooking, Nerina Di Nunzio con il premio Ambasciatori del Buon Cibo.

I due appuntamenti sono incastonati nel verde del parco del Castello Pasquini che ospita per tutta la giornata – dalle 10 del mattino a mezzanotte – un mercato del cibo con grandi protagonisti l’olio extravergine di oliva e la birra. Oltre al cibo di strada che i visitatori di Foodies Festival potranno ritrovare anche a Portovecchio grazie a Street Food Italia.

Si beve al bar La Piazzetta con Il Negroni in tutte le sue declinazioni con Luca Picchi e Stefano Valori (Lunedì 25 aprile alle 17:30), con Menta e Pomodoro il sabato all’Aria Caffè e con i Cocktail del De’ la domenica.

pubblico Foodies Festival

Tutti pronti per staccare il biglietto del Foodies Festival?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui