Milano. La Cascina Tavernasco che ha un menu a 20 € con fantastici risotti

aperura cascina tavernasco

Chi apre le porte della Cascina Tavernasco trova, al di là del cancello, un sorriso così disarmante da far cadere irrimediabilmente ogni viandante nella trappola del ritorno, dove la pozione magica è fatta di accoglienza, educazione e gentilezza, ingredienti ancor più rari del sangue di unicorno.

1. La famiglia Rossi

Famiglia-Rossi

Qui il fattore antropologico è quello portante dell’intera struttura, che seppur viva dal 1100, trova con la famiglia Rossi cuore e ristoro.

Persone così basta guardarle negli occhi per pochi istanti per vivere in quegli stessi attimi uno spaccato della loro esistenza: tanto lavoro, una discreta umiltà e la costanza che li ha resi una delle migliori cascine del Parco Agricolo di Milano Sud.

Oggi è la terza generazione ad alimentare l’azienda: Angela, donna eccezionale, insieme al fratello Francesco portano alto il nome del nonno Francesco Rossi che insieme ai suoi fratelli lo presero in affitto a inizio secolo.

Poi il figlio Enrico Rossi, insieme ai fratelli e alla moglie Regina Sacchi, furono abili nel trasmettere alla prole quel senso di sacrificio e quell’alta missione morale che comporta dedicare la propria vita alla terra.

E oggi Angela, anche in silenzio, con uno sguardo, ci racconta tutta questa bellissima storia.

2. Il riso

RisaiaRiso

La loro produzione di riso è incantata, piovono chicchi di carnaroli, vialone nano e arborio come una polvere magica e noi tutti dovremmo accorrere da Milano per lasciarci trasformare.

3. Menu a 20 €

ristorante cascina tavernasco

Tutti i weekend le mani fatate di Regina in cucina preparano un menu a 20 € con antipasti, primo, secondo, contorno, vino, dolce e caffè. Impeccabili risotti che si susseguono come un valzer a ritmo di stagione.

4. Energia rinnovabile

pannello-fotovoltaico

Attenti e sensibili a tutto, producono anche energia elettrica con pannelli fotovoltaici.

5. Latte munto a mano

Latte

Tutti i giorni latte fresco e munto a mano dalle loro 50 vacche frisone, anche da carne.

6. I formaggi

gorgonzola-dolce

Produzione casearia dalle loro capre, ma presenti anche formaggi di altre aziende. Infatti, l’Azienda Rossi è forse una delle poche ad aver intuito la profonda importanza della cooperazione al posto della competizione, dell’unione invece che della divisione. Per questo nel loro punto vendita potete trovare anche il vino del vicino e le uova dell’azienda di fronte, senza che loro si pongano nemmeno l’interrogativo se siano più o meno verdi.

7. Gli asini

Asini

Organizzano fattorie didattiche con gli asini, tutti con il loro nome: c’è Libertà, nata il 25 aprile, poi Violetta, Peppa Pig. Tutti allevati con lo stesso amore di Angela, che parla con loro come se fossero amici e a cui basta uno sguardo per capire i loro bisogni.

8. I cavalli

puledro cascina tavernasco

Varie attività con i cavalli, da poco autori della nascita di uno splendido puledro, ancora in cerca di un nome. Avete qualche consiglio? Fate attenzione quando andate a trovarli: saranno più accoglienti se vi vedranno arrivare con almeno una carota in mano.

9. Le 50 vacche

Vacche

Si prendono cura delle loro 50 vacche frisone una per una, come se fossero vera parte integrante della famiglia.

Potete mangiare la loro carne nel weekend oppure acquistarla direttamente in negozio: vitelli alimentati solo con latte fin dalla nascita, vitelloni pregiati e tanto manzo.

10. Il mercato Slow Food

mercato slow food azienda rossi

Se malauguratamente non riusciste a far loro visita, i prodotti dell’Azienda Agricola dei fratelli Rossi vi aspettano ogni terzo sabato del mese al mercato di Slow Food in Via Procaccini alla Fabbrica del Vapore di Milano.

Allora, pronti a cadere sotto questo incantesimo?

Azienda Agricola Rossi Fratelli. Cascina Tavernasco Noviglio (Milano). Tel. +39 02 9006096

Le Cascine del Parco Agricolo Sud a Milano

ettari cascina lassi milano

  1. La Cascina Guzzafame per il risotto con gli spinaci dell’orto biologico
  2. La Cascina Gaggioli e la brace all’aperto con la carne dei loro allevamenti
  3. La Cascina Sana Brera per le migliori tagliatelle al ragù
  4. La cascina Ca’de Lassi e l’indimenticabile pane e salame

[Immagini: Giulia Ubaldi, Cheese ShopCasa24.Ilsole24ore, Azienda Agricola Rossi Fratelli]

3 Commenti

  1. Bell’articolo, Belle foto. Che teneri i vitellini, i puledrini, gli asinelli e le caprette. Grazie di non aver interrotto questo viaggio alla scoperta di queste perle agricole del Parco Sud.

  2. Interpretazione-Sincerità-Adesione al testo
    .
    Ognuno interpreta un testo in modo personale.
    Quelle poche volte che un post mi colpisce particolarmente per qualche motivo ho sempre manifestato il mio apprezzamento.
    Contenuto e forma sono indissolubili.
    Sincerità:
    certo è difficile capire quanto l’autore o l’autrice di un testo sia sincero e non alteri, con le parole, con la retorica,abilmente,la realtà, la verità.
    Ma, qualche volta, ogni dubbio viene sciolto.
    Questo post, per tutti i motivi sinteticamente accennati sopra, è uno di quelli. Poi, se mi sono sbagliato, non fa niente.
    .
    “Persone così basta guardarle negli occhi per pochi istanti…”

  3. Sono andato ieri 7 ottobre 2017 , con il gruppo Croce Bianca VIP ( Vegg in pension) otre 40 persone , trovati benissimo , ottima cucina , ottima sistemazione , non i soliti gomito a gomito ,penso che ci tornerò con la famiglia e sopratutto i nipoti , visitare gli animali presenti è sicuramente istruttivo per i bambini e non solo .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui