Fourghetti Vissani Barbieri“Il Fourghetti nasce a Bologna ma è solo il punto di partenza perché l’idea è di creare un brand con ristoranti in tutto il mondo. Il ristorante avrà un fratello a Miami già nel 2017 e poi uno a Hong Kong”.

Bruno Barbieri mi spiazza mentre guardo il Fourghetti, il nuovo ristorante che lo chef-giudice di MasterChef ha aperto a Bologna, e che tracima di personalità venute a salutarlo all’inaugurazione in una calda serata di inizio estate.

Fourghetti vuol dire 4 spaghetti sottinteso come se fossi a casa. E infatti gli orari non sono da Bologna. La cucina è aperta fino alle 15 per una pausa pranzo sulla carta invitante per i turisti e di sera si va lunghi alle 23.

Non è difficile pensare che il mondo della notte e dei più metropolitani avrà qui al civico 71 di via Murri un nuovo punto di riferimento per la cena.

E forse una passerella visto che in brigata c’è Maradona che non ha vinto MasterChef ma ha conquistato l’interesse mediatico come se fosse successo.

Guardo Antonino Cannavacciuolo che è venuto a salutare l’inizio della nuova avventura dello chef che – non dimentichiamolo – era nella favolosa squadra del Trigabolo di Argenta e me ne convinco. Flash e telefonini sembrano impazziti e non potrebbe essere diversamente anche fuori dalla scenografia di MasterChef e degli altri programmi tv. Scatta anche il selfie sulle orme dei miei colleghi di team che qualche giorno fa lo avevano incrociato nella pizzeria di Gino Sorbillo a Napoli.

C’è anche Gianfranco Vissani e tanti altri vip.

Per ora posso solo apprezzare la bellezza del contenitore disegnato da Davide Fabio Colaci, l’architetto milanese che ha piazzato quasi all’ingresso un lungo bancone da bar che accoglie anche chi vuole pranzare o cenare.

Fourghetti Barbieri bar

Stile informale per chi è alla ricerca di una pausa pranzo veloce. E vuole mangiare al Bar Bieri. Ecco, è scritto proprio così e ci sono tutte le polpette del mondo, per dire.

Il barman Salvatore Castiglione mi svela alcune “chicche” del Fourghetti come il Vermouth creato dal profumiere Baldo Baldini che, applicando i metodi galenici al mondo dei distillati, ha prodotto un Vermouth a base di Sangiovese.

La convivialità è la chiave scelta dal duo Bruno Barbieri – Silvia Belluzzi, la sua socia, per questo concept. Non c’è solo la classica sala, ma anche spazi arredati con divanetti e un privé con un unico grande tavolo sociale annunciato dal separé in tessuto di Hermès.

Fourghetti Barbieri bar

Alla fine del lungo bancone del bar si accede al dehors che in queste sere d’estate è davvero una meraviglia per un aperitivo al fresco.

menu Fourghetti ristorante Barbieri

Chiedo a Barbieri una nota sul menu che trovate sul sito appena avviato. “La proposta è legata al territorio e alle tradizioni ma l’ho arricchita con l’utilizzo di elementi di altre tradizioni gastronomiche, soprattutto dei Paesi del Mediterraneo, che rispecchiano il mio percorso di lavoro che si è svolto principalmente sulle navi da crociera e che mi ha permesso di ampliare anche i confini mentali del mio lavoro. L’apporto “esterno” consiste soprattutto nell’uso di spezie e aromi come il cumino, il curry e la curcuma”.

tagliatelle-pomodoro-q

L’occhio mi cade inevitabilmente sulla pasta pestata in un intingolo di mare con le canocchie al sapore di curcuma che mi apre la mente a un viaggio tra mare nostrum e oceano. Ma vorrei conoscere da vicino anche le tagliatelle alla bolognese il giorno dopo. Scommetto che le prenderanno in tanti.

Resto tradizionale con la lasagna in un cartoccio croccante con la fonduta di parmigiano. Fa molto pranzo della domenica, non trovate?

Fourghetti ristorante Barbieri cucina a vista

Chiedo a Daniele Simonetti, il sous chef destinato a guidare la cucina quando Barbieri sarà impagneto altrove a dire qualcosa in più sul menu: “Ci sono alcuni piatti che caratterizzano la cucina di Bruno come la fregola con la curcuma e l’hamburger di Fassona frollata 40 giorni servito con un ketchup di pomodorini gialli. Le contaminazioni con altre cucine riguardano soprattutto l’uso delle spezie che utilizzaimo per esaltare le ricette originali. La tradizione è sempre il punto di partenza. Per il pranzo, oltre al menù alla carta, ogni giorno ci sono piatti espressi dedicati a chi ha poco tempo”.

A cena dovreste spendere una sessantina di euro al netto del vino e per ora dovete accontentarvi solo del rapporto prezzo-celebrità.

Barbieri staff cucina Fourghetti

Ma io sono sicura che molti di voi già sono attaccati al telefono per assaggiare la cucina dello chef star televisivo qui a Bologna e saranno pronti ad un commento di sostanza. O sbaglio?

Fourghetti. Via Augusto Murri 71. Bologna. Tel. +39 051 391847

[Immagini: Manuela Di, Repubblica, Facebook Fourghetti]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui