La ricetta della frittata senza uova che vi farà diventare vegetariani e vegani

La ricetta della frittata con piselli e orzo: piatto unico, completo e bilanciato grazie all'equilibrio di carboidrati, proteine, fibre e sali minerali

Ricette

vegolosi_diventare-veg_copertina

In una bella serata estiva è stata presentata l’ultima fatica di Vegolosi: un libro, Diventare vegetariani o vegani. Una guida completa su cultura e cucina veg per iniziare a capirne di più e meglio, pubblicato da Gribaudo.

[do action=”jq”/]

Vegolosi è un magazine online che dichiara più di un milione di visite al mese: è nato agli inizi del “boom” vegetariano e vegano di questi ultimi anni per opera di Federica Giordani, direttore e fondatrice, e grazie anche al “resident chef” Cristiano Bonolo, creatore delle ricette (anche di tutte quelle comprese nel libro, una sessantina), alla chiarezza dell’esposizione e all’autorevolezza dei collaboratori scientifici, è diventato una delle voci più autorevoli del mondo veg.

Secondo Federica Giordani, “Questo è il miglior libro che abbiamo fatto fino ad ora [gli altri sono Vegolosi e Dolci Vegolosi, NdR]. Credo sia un libro che mancava, perché affronta tutti gli aspetti in modo completo e senza leggerezze. Dalla storia alla cucina, dalla salute fino ai dati giornalistici: se ci fosse stato 10 anni fa, quando diventai vegetariana e poi vegana io, non solo lo avrei comprato ma ne avrei regalate parecchie copie”.

vegolosi_ortoBRERA

La presentazione è avvenuta nell’Orto Botanico di Brera, con visita guidata: un posto bellissimo, ricco di storia, e poco frequentato. E soprattutto splendida cornice, come si dice, per un libro veggie…

vegolosi_presenta

Brevi interventi di Giordani e Bonolo, qualche battuta (leggera) sulle polemiche di cui sempre sono oggetto i vegetariani-vegani (a cui loro certo non si sottraggono), un aperitivo preparato dallo chef – e via a leggere il libro…

vegolosi_bonolo_pubblico

Vi proponiamo qui una ricetta di Cristiano Bonolo. Osservando le foto della serata, c’era una netta prevalenza di pubblico femminile: il fascino della divisa? Che poi Cristiano è anche bravo – lo conosco da anni – da quando mangiava ancora il prosciutto…

Il piatto è una frittata con piselli e orzo: funziona come piatto unico perché è completo ed è bilanciato sotto il profilo nutrizionale grazie all’apporto equilibrato di carboidrati (garantiti dal cereale), proteine, fibre e sali minerali (grazie alle verdure).

La ricetta della frittata vegana con piselli, aneto e orzo

vegolosi_frittata_vegan-piselli-aneto-orzo

Ingredienti

300 ml di latte di soia senza zucchero
160 g di piselli surgelati
100 g di orzo perlato
100 g di farina 0
100 g di farina di mais fioretto
1/2 cucchiaino raso di bicarbonato
1 cucchiaino di curry
prezzemolo
aneto
50 ml di olio extravergine di oliva
sale e pepe

Procedimento

Per prima cosa cuocete l’orzo perlato nel doppio del volume del suo peso (circa 200 ml di acqua salata). A parte sbollentate per circa 10 minuti i piselli. Nel frattempo, in una ciotola capiente setacciate le farine, per evitare la formazione di grumi, aggiungete il bicarbonato, sale, pepe, prezzemolo e aneto tritati.

Poi unite i liquidi: il latte di soia e l’olio extravergine di oliva. Se volete conferire al composto un tocco di colore in più, aggiungete un cucchiaino di curry.

Mescolate tutti gli ingredienti sino a ottenere un composto abbastanza morbido e, se ce ne fosse bisogno, allungatelo con un po’ di acqua. Unite infine l’orzo e i piselli. Correggete di sale e versate il composto in una teglia circolare, rivestita con carta da forno, e infornate a forno statico a 200°C per circa 30 minuti.

[Immagini: Simone Paloni, Vegolosi.it]

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.