terremoto Amatrice pizza locandina

È iniziato tutto con la bella idea di Paolo Campana: rendere l’amatriciana, il piatto per cui Amatrice è famosa nel mondo, mezzo per la raccolta dei fondi a favore delle popolazioni del terremoto.

Un’idea semplice e geniale che ha fatto il giro del web e sta coinvolgendo tantissimi ristoratori.

Da Amatriciana a #AMAtriciana a significare il supporto che tutti possono dare coinvolgendo anche il mondo del food e della ristorazione.

C’è la pagina Facebook che guida e diventerà il punto di riferimento per tutti i ristoranti che vogliono partecipare. Ad oggi sono oltre 600 e potranno segnalare la loro adesione proprio sulla pagina.

Ho chiesto a Paolo Campana di fare la stessa cosa con le pizzerie. Pasqualino Rossi della Pizzeria Elite di Alvignano e Francesco Martucci de I Masanielli di Caserta hanno fatto il primo passo e mi hanno spinto a chiedere se fosse possibile ampliare al mondo della pizza.

La risposta è in questa locandina che potete scaricare e mettere, così come hanno fatto molti ristoranti, nelle vostre pizzerie.

Per ora utilizzeremo la pagina Facebook creata da Paolo Campana. Poi si vedrà.

L’importante è partire ed aiutare senza distinguo. Utilizzate tutti i mezzi a disposizione, sommateli e chiedete a tutti di partecipare.

Clienti e pizzaioli, non vi formalizzate: indicate anche un’altra pizza. Va bene una che abbia il pomodoro o una che scegliete voi. L’importante è farlo.

Per tutte le info o per comunicare l’adesione avete a disposizione la pagina Facebook e anche il nostro indirizzo [info@scattidigusto.it] e i commenti.

Buona, ma veramente buona pizza a tutti.