milano

Che Milano sia riferimento per il design e la ristorazione raffinata e stellata ricca di brodi e di pesce, lo sappiamo tutti. Ma se avete voglia di una cucina semplice, di tradizione, sapete dove andare?

Io vi consiglio l’Osteria Dal Verme, nel quartiere Isola, per gustare una vera cucina milanese e lombarda in un ambiente caldo e accogliente. Si dice che il nome Isola sia dovuto alla separazione storica del quartiere che la ferrovia ha creato rispetto al resto della città. Nei ultimi anni però il quartiere è stato rivalutato e ora è pieno di locali particolari, ristoranti raffinati e botteghe vintage.

osteria-dal-verme

L’Osteria Dal Verme è un locale storico, nato nel 1944 nell’omonima via del quartiere, e che non ha mai cambiato proprietà. Qui si mangiano risotti e pasta e fagioli, ossibuchi e cotolette, tagliolini e stinchi, il vero comfort food dell’autentica tradizione.

osteria-dal-verme-salumiosteria-dal-verme-formaggi

Si inizia con un tagliere di salumi (salame, prosciutto, lardo e lonza) e di formaggi, tra cui gorgonzola, grana e taleggio (11 € per persona).

Le portate sono talmente abbondanti che bisogna “accontentarsi” di un primo o di un secondo, che, tra l’altro, viene servito con un contorno consistente.

ossobuco Osteria Dal Verme

Questo ossobuco, per esempio, cotto con le verdure e vino bianco, è accompagnato da un risotto alla milanese fatto alla vecchia maniera, che insieme valgono due piatti (20 €).

osteria-dal-verme-milanese

Un’ottima cotoletta, morbida dentro e croccante fuori, con le patate fresche fritte home made (15€)

osteria-dal-verme-zigoiner

Zigoiner, un tipico piatto della Valtellina, composto di carne di manzo e speck tagliati fini e avvolti intorno ad un bastone di legno, cotto sulla piastra, servito con polenta taragna (13 €)

zigoiner

L’avevo mangiato una volta sola qualche anno fa in una piccola trattoria nei pressi di lago di Como, e mi era rimasto impresso il modo di servirlo, così contadino, così autentico. Non sapevo come mangiarlo, ma mi hanno spiegato che si taglia semplicemente con il coltello sul bastone. Divertente, vero?

osteria-dal-verme-torta-di-mele

Anche i dessert sono quelli classici di una volta: torta di mele e cannella, dove le mele sono tante, per un dolce che da’ soddisfazioni (6 €).

osteria-dal-verme-tortino

Oppure un soufflé di cioccolato fondente con la crema di mascarpone, morbido e ricco (6 €)

E voi dove andate a coccolarvi con un ossobuco o una cotoletta?

Osteria Dal Verme via Jacopo Dal Verme 14. Milano. Tel. +3902 6680 2223

3 Commenti

  1. Se posso dire, i piatti non sembrano per niente invitanti. Specialmente il risotto allo zafferano ha un’aria da reparto gastronomia della GDO.

  2. In una città dove oramai tutto è carissimo, dove la cucina di una certa qualità ha prezzi alti, anche quando è tradizionale e riproposta da decenni (vedasi Ratanà o l’Altra isola dove il risotto coll’ossobuco costa 30€) può essere un buon consiglio per gustare la cucina milanese a prezzi sensati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui