Pizza. Teresa Iorio inventa la femmena e fritta e si sposta sul lungomare di Napoli

teresa-iorio-e-la-pizza-fritta

Terremoto a Napoli nel sempre vivissimo mondo della pizza. Ancora una volta a far parlare di sé è la pizza fritta e Teresa Iorio, già campionessa mondiale della pizza STG – cioè la classica al forno – che in un anno denso di successi e riconoscimenti si avvia sulla strada della pizza fritta.

Non che sia una pizza a lei sconosciuta, anzi. È stata tra le prime, se non la prima, a proporre ai clienti della sua pizzeria Le figlie di Iorio, in via Conte Olivares nel ventre di Napoli, una fritta con farina integrale sulla scia dell’apprezzamento dei clienti per la tonda da forno con impasto alternativo e contemporaneo con le farine del nostro sponsor Mulino Caputo.

Ma ora cambia lo scenario per due motivi. Innanzitutto la pizza fritta l’avvicina ancora di più alla figura dell’immaginario collettivo di Sofia Loren nel famosissimo episodio della Pizza a credito de L’oro di Napoli di Vittorio De Sica. E poi da piazza Bovio e dalla sua pizzeria si sposta sul lungomare di Napoli ed ogni sera sarà la mattatrice delle cene con la sua pizza fritta da Rossopomodoro. Anzi, al Rossopomodoro LAB., una delle tre factory di idee del gruppo napoletano con una ibridazione tra pizza e cucina napoletana.

pizza-fritta-friggitrice-stefano-ferrara

La prima occasione per vederla all’opera sarà domani sera in una festa di presentazione delle nuove pizze, tonde e fritte, femmena e fritta, preparate in esclusiva per Rossopomodoro. La pizzeria sul lungomare, infatti, si è dotata di una friggitrice di Stefano Ferrara. Una macchina a gas che rinverdisce i fasti dell’antico focone napoletano.

Ma ecco il comunicato stampa del brand napoletano che dà l’annuncio e che specifica come Teresa Iorio raddoppia: a pranzo nella sua pizzeria Le Figlie di Iorio e a cena al Rossopomodoro LAB. con vista sul Golfo e sull’isola di Capri.

Teresa Iorio si trasferisce sul lungomare con la pizza femmena e fritta

la-pizza-fritta-di-teresa-iorio

Una grande festa per presentare “femmena e fritta”, la nuova collezione di pizze fritte di Rossopomodoro LAB. di via Partenope a Napoli, uno dei tre laboratori dello storico brand in cui si effettuano ricerche sulla tradizione e sulle materie prime per offrire piatti e pizze che conservino il patrimonio culinario partenopeo e interpretino gli ingredienti di eccellenza della Campania esaltando il valore della territorialità.

Venerdì 14 ottobre, sarà Teresa Iorio, prima donna napoletana a fregiarsi del titolo di Campionessa Mondiale Trofeo Caputo STG, a presentarle per la degustazione gratuita riservata in anteprima ai clienti di Rossopomodoro.

Accanto ai grandi classici della tradizione napoletana presenti nel menu dei Rossopomodoro in tutta Italia, la ‘Mbuttunata, con farcitura di mozzarella e pomodoro, e la Cicciolona, con cicoli, ricotta e pepe, svelerà le nuove pizze fritte che entrano in un menu dedicato ed esclusivo del Rossopomodoro LAB. di Napoli.

Sono 4 le nuove pizze che si chiamano tutte femmena e fritta per rendere omaggio alle tante donne pizzaiole che fino alla metà del secolo scorso le preparavano nei vicoli di Napoli.

Femmena e fritta è quindi la pizzaiola e la sua pizza fritta declinata in 4 varianti: con la parmigiana di melanzane, con le polpette e il ragù, con la salsiccia e gli immancabili friarielli, con il soffritto abbinato alla ricotta.

4 ripieni, che varieranno al mutare delle stagionalità e delle ricorrenze, racchiusi in due dischi di pasta realizzati con l’impasto speciale messo a punto dal team e che avranno la forma tonda, segno distintivo della pizza che Teresa Iorio aggiungerà ai due classici dalla forma a pesciolino.

Tutti i clienti e gli appassionati della pizza fritta potranno gustarli ogni sera e assaggiare le novità dalle 19.30 durante la festa di presentazione quando le riceveranno al proprio tavolo in aggiunta all’ordinazione.

invito_teresa_iorio_pizzafritta_partenope

Teresa Iorio, quindi, raddoppia. A pranzo la trovate al banco della sua pizzeria Le Figlie di Iorio, in via Conte Olivares 73, e la sera in via Partenope 11 per trascorrere una stagione all’insegna del gusto e della passione per la vera pizza napoletana.

Gli hashtag della serata sono: #femmenaefritta #pizzafemmenaefritta #rossopomodorolab

Voi ci sarete?

Rossopomodoro LAB. Via Partenope 11, Napoli. Tel. +39 081 764 6012

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui