zuppa di soffritto

Gagliano, macellaio vegetariano ci riprova e profana il tempio della napoletanità con una proposta tutta nuova: IL SOFFRITTO.

macelleria vegetariana Gagliano Napoli

La notizia dell’apertura di una macelleria vegetariana a Napoli, aveva, su queste stesse pagine, fatto storcere non poco –e giustamente – il naso a tutti i nostri veg- lettori, ma adesso, c’è da giurarci, firmatari di una crociata contro Gagliano saranno proprio i partenopei più osservanti:  insultati, oltraggiati, offesi, che ai napoletani oltre che Maradona e mammà non ci puoi toccare nemmeno il soffritto.

soff1

Ma Gagliano che in un’altra vita deve essere stato un condottiero indomito, rilancia, e vicino a tracchiolelle e costatine caccia niente di meno che una personale rivisitazione della storica salsa, tutta nostrana, a base di frattaglie, pomodoro, e peperoncino.

hamburger vegetariani

Il passo certo, è coraggioso, ma Gagliano dimostra che la fortuna premia gli audaci: da quando è partito lo scorso aprile con la sua macelleria vegetariana, le cose devono essergli andate parecchio bene.

Date un’occhiata alla sua pagina facebook: ha cambiato l’immagine del suo negozio, aggiorna di continuo il profilo con foto e video, crea eventi, risponde puntualmente ai suoi clienti, anche a quelli di lingua straniera.

Gagliano, insomma, pare ci sappia proprio fare.

macelleria vegetariana Napoli

Ma marketing a parte, ‘sto soffritto come sarà? “Ottimo –giurano al telefono- la nostra zuppa di soffritto non ha praticamente niente da invidiare a quella fatta con le interiora, anzi le somiglia talmente tanto che molti clienti ci chiedono se non ci siamo sbagliati e gli abbiamo dato quella tradizionale”.

Il segreto –continua Gagliano- è tutto nella lavorazione dei bocconcini di soia con alloro e rosmarino, che insieme alla salsa di peperone forte e olio evo, rendono il nostro soffritto veramente unico”.

E unico deve esserlo davvero se da tutta la città i vegetariani –ma non solo- vanno lì a comprare. Con buona pace dei vegani, che, giura Gagliano “Ormai si sono rassegnati ad entrare nel negozio”.

macelleria vegana

Per fare proseliti anche tra il popolo della notte, Gagliano ha in programma di aprire la macelleria nelle ore serali e servire panini e hamburger al chiar di luna. Amici napoletani, non prendete impegni: il 18 novembre potreste partecipare all’apertura del primo pub vegano del nostro paese!

Macelleria Vegana. Via Belvedere, 11. Napoli. Tel. +39 081.18879997

3 Commenti

  1. Con i cambiamenti climatici il soffritto napoletano(o zuppa forte)riscuote sempre meno successo.Piatto principe dei mesi invernali freddi,la sua stagionalità si restringe sempre più.Come giustamente afferma il macellaio vegano(ma non l’articolista)gli elementi che caratterizzano questo piatto popola,oltre che le interiora di maiale(in napoletano capìto di maiale)sono la salsa di peperone piccante(no peperoncino)l’alloro e lo strutto(nzogna)nonchè il doppio concetrato di pomodoro.Le interiora,tranne il fegato,comprendono anche la trachea.Stranamente la salsa di peperone piccante è appannaggio esclusivo selle “baccalerie”dove è possibile reperirla.Da provare questa vegana non appena a Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui