Napoli. Teresa Iorio, ora pizzaiola nel presepe di Marco Ferrigno

Teresa Iorio, la pizzaiola due volte campionessa del mondo (nel 2015 categoria STG e 2017 categoria Pizza Fritta) è finita nel presepe napoletano, quello degli artigiani di San Gregorio Armeno.

La statuetta della pizzaiola con la divisa, che l’ha resa famosa come pizzaiola popolana alla maniera di Sofia Loren, è stata realizzata da Marco Ferrigno, storia e tradizione dell’artigianato del presepe.

La pizzaiola in terracotta regge in una mano una pizza Femmena e Fritta con la mortadella e nell’altra una bottiglia di bollicine del territorio.

Sul presepe ci è arrivata per aver vinto il concorso promosso da My Social Recipe, il portale di registrazione di ricette a data certa.

Cibo e presepe, si sa, sono binomio indissolubile nella rappresentazione della natività partenopea che sugli scogli abbonda di taverne, pastori, macellai e osti tra banchetti e momenti di cucina quotidiana.

La raffigurazione di personaggi contemporanei è uso invalso nella costruzione del presepe che trascende il momento storico dell’anno zero e della nascita del Bambin Gesù tant’è che non è difficile imbattersi in presepi con il cacciatore armato di doppietta.

È una questione di popolarità diventare statuetta del presepe e quella di Teresa Iorio è cresciuta esponenzialmente in un paio di anni con le due vittorie mondiali e il “doppio lavoro” nella pizzeria di famiglia Le Figlie di Iorio a via Conte Olivares che è aperta ogni giorno a mezzogiorno (e da qualche settimana anche il sabato) e nel Rossopomodoro Lab di via Partenope.

La statuetta, con tanto di benedizione, è arrivata quindi nella pizzeria di via Conte Olivares per stare insieme a targhe e coppe che la pizzaiola ha ricevuto in questi due ultimi anni.

Ancora festeggiamenti, tanta pizza e un piatto di tortellini in brodo. Eh sì, perché non tutti lo sanno, ma Le Figlie di Iorio non è soltanto pizzeria ma anche trattoria di tradizione in cui svettano tra le tante proposte, la pasta patate e provola azzeccata.

Le Figlie di Iorio. Via Conte Olivares, 73. Napoli. Tel. + 39 081 552 0490 (aperta a mezzogiorno)

Rossopomodoro LAB. Via Partenope 11, Napoli. Tel. +39 081 764 6012 (Teresa Iorio è qui di sera)


- venerdì, 22 dicembre 2017 | ore 16:32

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.