Il consiglio è di andare da Bon Wei, ristorante di vera cucina contemporanea cinese fra i più quotati, a festeggiare il Capodanno cinese con questo piatto di gnocchi di riso, Niángāo, che in Cina viene preparato e consumato appositamente per questa festività (che quest’anno è il 16 febbraio: ma il piatto rimane in carta fino a fine mese). Ma poi, e il consiglio vale anche per i nostri lettori non-cinesi, possiamo provare a rifarlo a casa nostra, in modo da perfezionare la nostra preparazione per il capodanno cinese del 2019. Anche perché comunque c’è una fase di pre-preparazione abbastanza lunga.

La prima domanda che i cinesi fanno ai loro ospiti, quando si festeggia il Capodanno, è “Hai già mangiato?”, “Chi fan le mei you?” (domanda tutto sommato molto frequente anche qui in Italia). Si tratta di una festività molto sentita, celebrata in famiglia, riuniti a tavola.

La ricetta degli Niángāo – Gnocchi di riso di Capodanno

Ingredienti (per 4 persone)

500 g di gnocchi di riso freschi (si acquistano negli alimentari)
100 g di pancia di maiale sotto soia, essiccata
200 g di cavolo cinese
150 g di funghi cinesi
120 g di zucchine
120 g di carote
80 g di Tza-zai (verdure in salamoia)
Olio di semi di girasole qb
Sale e zucchero qb
2 cucchiai da minestra di vino cinese
1 cucchiaio da minestra di olio di sesamo

Procedimento

Attenzione. La pancia di maiale va fatta essiccare 15 gg prima con salsa di soia, zucchero e zenzero, per cui per cui la si deve lavorare almeno due settimane prima della data del Capodanno. L’ideale sarebbe farla essiccare al sole e al vento.

Tagliare gli gnocchi (solitamente la pasta si presenta a forma di cilindro) a fette dello spessore di 1 cm.

Sbollentarli in acqua senza sale e lasciarli raffreddare.

Preparare le verdure tagliandole a rettangoli della stessa dimensione degli gnocchi (si possono a piacere tagliare anche a julienne).

Scaldare l’olio di semi di girasole nel wok, metterci le verdure con sale, vino cinese e un pizzico di zucchero e farle saltare velocemente a fuoco alto per 1 minuto (su di un fuoco casalingo almeno 3 minuti) per far perdere loro l’acqua: è molto importante che le verdure restino croccanti nel gioco di consistenze con gli gnocchi che sono morbidi.

Aggiungere poi gli gnocchi e farli saltare per 2 minuti (su di un fuoco casalingo almeno 5/6 minuti).

Infine condire con un cucchiaio di olio di sesamo e servire.

Bon Wei. Via Castelvetro, 16/18. 20154 Milano. Tel. +39 02341308.