Roma. Molto, ristorante con girarrosto ai Parioli che fa impazzire i carnivori

Tempo di lettura: 2 minuti

Molto potrebbe essere un ristorante come tanti di Roma: abbastanza bello, abbastanza grande, con la cucina che segue abbastanza le mode e le ispirazioni dello chef Paolo Castrignani. Invece Molto è nato con l’idea di far ritornare in auge la grande tradizione italiana del girarrosto.

Molto ha anche un altro punto di forza: un bel dehors, spazioso e arioso, ben nascosto dai passanti per caso, da godere appieno nella stagione estiva insieme alle carni cucinate sul girarrosto.

Polli ruspanti, conigli, anatre e maialini da latte, ma anche altre carni che dipendono dalla stagione o dal mercato: cacciagione, quaglie, cosciotto di agnello o qualche volta pesce.

Lungi da voi pensare ad una rosticceria sotto casa: qui fanno la differenza la qualità delle carni e il servizio particolare, sul tagliere con le salse e i contorni. Praticamente un piatto unico, perfetto per i carnivori.

Troverete comunque tutti i giorni il pollo ruspante tenero, saporito, per niente secco né stoppaccioso(18 €).

Il maialino da latte è ben aromatizzato, morbido e delicato (23 €).

Il pollo Nero di Borgogna è un must che viene servito intero, da provare almeno una volta nella vita (60 €).

Invece a seconda delle giornate, a rotazione o a sorpresa, altri tipi di carne, come questa anatra con contorno di funghi porcini e composta di frutti rossi.

Se non volete “sporcarvi le mani”, c’è sempre qualcuno pronto ad aiutarvi a sporzionare la carne.

Anche se un tagliere di carni arrostite è sufficiente per saziarvi, in attesa provate a divertirvi, ordinandolo di salumi (20 €) o di prosciutti (22 €) oppure una selezione di formaggi (20 €).

I titolari del ristorante, i fratelli Bassetti, hanno pensato bene di coltivare anche un orto biologico nella tenuta di famiglia dalle parti di Cerveteri: per questo le verdure che fanno parte del menu, arrivano tutti i giorni e sono sempre fresche. Spettacolari i broccoletti ripassati serviti direttamente nel padellino con i crostini di pane.

Provate un’insalata di diversi pomodori (13 €) o un carpaccio di zucchine dell’orto (14 €). Il vero sapore di verdure c’è, e si sente, e i piatti non sono affogati nell’olio.

Per rinfrescare il palato a fine cena, una selezione di granite di fragola e caffè con panna, e magari un assaggio di zabaione (10 €), sono perfetti.

Altrimenti i più golosi si possono tuffare in un tiramisù ricco di scaglie di cioccolato fondente e crumble al caffè (10 €), soffice e croccante nello stesso tempo.

Infine un po’ di pasticceria secca con salsa di cioccolato per accompagnare il caffè.

Molto buono il servizio, premuroso, veloce e cordiale, e la carta di vini di tutto rispetto fanno sì che questo locale possa essere un punto di riferimento per gli amanti della carne e di qualche buona bottiglia. Ottima la Schiava Pagis (St. Michael Eppan) da abbinare al tagliere di carni.

Avete voglia di tuffarvi anche voi nelle tradizioni italiane quasi dimenticate?

Molto Ristorante. Viale dei Parioli 122. Roma. Tel. +39 06 808 2900

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui