Milano. Menu e prezzi di Amor, la pizzeria a vapore degli Alajmo

Pizzerie

Apre domani al pubblico, Amor, in Corso Como 10.

Ovvero, il locale pizzeria dei fratelli Alajmo, quello di cui Massimiliano Alajmo diceva di non sapere nulla fino a una decina di giorni fa, realizzato con Philippe Starck.

Locale che – ve lo avevamo anticipato – è una pizzeria atipica, sia per il fatto che propone una pizza “al vapore”, sia per il fatto che sarà aperto dalle 8 (quindi da colazione) alle 22 (24 nel weeekend).

 

E partiamo proprio dal menu, con le pizze al vapore (e non) in primo piano:

“Il menù è incentrato sulla pizza al vapore brevettata da Max che nasce dopo anni di studio e sperimentazione e come naturale conseguenza del suo pensiero gastronomico che ricerca leggerezza, profondità gustativa e olfattiva, digeribilità e bellezza. L’impasto viene fatto lievitare completamente seguendo il suo ciclo naturale, subisce una prima cottura nel forno a vapore, sviluppando una struttura particolarmente ariosa e ampia per poi essere rifinito in base alla preparazione scelta. A completarlo, degli ingredienti selezionati che rispecchiano la continua ricerca di qualità ed eccellenza.”

Le pizze al vapore si presentano bene, 4 salate e due dolci, a 4,50 €.

Ci sono spunti interessanti, come la pizza Vegana (prima nel menu) con base al riso nero, ortaggi di stagione e semi misti, o l’abbinamento acciughe e chorizo (e stracciatella e finocchietto e zafferano). O l’Amatriciana: mozzarella, pecorino. salsa amatriciana (è quella che vedete in apertura).

Ci sono poi due pizze croccanti (6,50 €), con base integrale, margherita e uovo e bacon; tre Masscalzone (i calzoni di Massimiliano, direi) a 7 €, fra cui una quattro formaggi con spinaci e salamino piccante e una prosciutto e funghi.

Si segnalano anche due Masscalzino, 4 €, con la crema Eccezionale e con i frutti di bosco.

Nel menu caffetteria, caffè cappuccini, due brioche, crema pasticcera e integrale con albicocca, una sfoglia crema di riso e cioccolato, un muffin alla nocciola, tutti a 2,50 €.

Ci sono anche due proposte salate, croissant spinaci wurstel a 4 €, uovo e bacon a 6.50 €.

Caffè e brioche a 4 € (0,50 € in più il cappuccino) sembrano un po’ cari, in verità – ma bisognerà assaggiare, ovviamente.

Il concetto del vapore ha guidato anche il design di Amor, realizzato da Philippe Starck mediante “tecnologie innovative come un ingegnoso e divertente sistema di carrucole che collega le luci e le cupole del vapore utilizzate per cucinare le pizze.”

Ma Starck ha anche ripreso il lato “veneto” del ristorante sia nel decoro che nell’utilizzo della “maschera” veneziana (che poi assomiglia vagamente a Massimiliano…).

AMOR. Corso Como, 10. 20124 Milano. Tel. +39 0247703699

[Immagini: Lido Vannucchi]

 

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.