fbpx
Home Locali Milano. Andrea Berton cede Pisacco

Milano. Andrea Berton cede Pisacco

La notizia viene da una fonte affidabile, e ce l’ha confermata telefonicamente lo stesso Andrea Berton, che del locale è uno dei proprietari. Ed è una notizia che non lascia indifferenti: Pisacco, fortunato bistrot in fondo a via Solferino, aperto nell’ormai lontano 2012, selezionato da tempo come Bib Gourmand (cioè con un ottimo rapporto qualità/prezzo) dalla Guida Michelin, consacrato da ultimo dalle 3 cocotte (il massimo riconoscimento assegnato ai bistrot) del Gambero Rosso – Pisacco è stato venduto a un imprenditore genovese.

Ohibò – reazione immediata alla lettura del post di Dominique Antognoni su Facebook, a cui è subito seguita la domanda, spontanea: “E adesso?”. Ovvero: cambierà qualcosa, resterà tutto uguale, cambierà tutto?

Il locale ha visto in cucina prima Matteo Gelmini, poi (2016) Gabriele Faggionato (che abbiamo appena riavvistato da Carlo e Camilla in Duomo, e prima ancora da Garage Italia, sempre con Carlo Cracco), dal 2017 Andrea Asoli, ex-Rubacuori by Venissa, e da ultimo da Elvis Dedi. Tutti quanti hanno portato avanti con coerenza e con maestria la linea ideata da Berton: qualità, ristorazione di alto livello a prezzi abbastanza popolari, e la giusta dose di creatività, sia in cucina che nell’approccio generale.

Il “tocco” di Berton, lo ricordiamo, ha dato vita a una serie di locali diversi e ben caratterizzati: oltre a Pisacco, portano la sua firma i due Dry, qui in via Solferino e in viale Vittorio Veneto, oltre naturalmente al Ristorante Berton in Porta Nuova e al Ristorante Berton al Lago, sul Lago di Como.

Si vede benissimo dal menu non particolarmente esteso, 4/6 proposte per ogni portata, dai 9 ai 18 € max.

Con proposte più tradizionali e imprescindibili, come il risotto giallo, altre più innovative, e piatti-simbolo della cucina di Andrea, come il suo Hamburger Berton.

Con una proposta-pranzo a 14 €, Il Pranzo dei Cuochi: primo secondo contorno acqua caffè.

E Pisacco Curioso: un percorso-degustazione a 35 €, che prevede 5 portate e un dolce.

Restiamo in attesa di conoscere quindi quale strada intraprenderà Pisacco: sperando che le caratteristiche pensate originariamente da Andrea Berton per il locale, originalità e tradizione, qualità e gusto, rimangano un tratto distintivo anche del nuovo Pisacco.

Pisacco. Via Solferino, 48. Milano. Tel. +39 02 91765472

6 Commenti

  1. Caro Emanuele, dimentichi Turbigo, il terzo locale con Dry e Pisacco che Berton aprì insieme ai suoi soci. E ricordo che Turbigo ebbe vita breve. Cucina sconnessa, locale praticamente vuoto nonostante godesse di un’ottima posizione sul Naviglio Grande.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui