La pizza corre sempre più veloce a Milano e dai progetti pilota nascono nuove succursali.

Come quelle programmate da Cocciuto, una delle pizzerie della nostra classifica dei migliori indirizzi in città.

Ecco le novità.

Le nuove aperture di Cocciuto

Un’idea imprenditoriale “vecchia” – una pizzeria – ma realizzata benissimo: dalla prima apertura di Cocciuto in via Bergognone, un annetto fa mi pare (a settembre era già la nostra Pizza della Settimana), alla seconda in corso Lodi sono passati sei o sette mesi. Successo di pubblico, ma anche di critica, testimoniato dall’inserimento nelle classifiche più prestigiose, la Classifica 2019 di Scatti di Gusto in primis (ehm… no non siamo modesti), e nelle guide gastronomiche. E ribadito dalle nuove aperture annunciate. Ovvero, in via Melzo (a qualche decina di metri da Spica, per capirci), e poi ancora in zona Paolo Sarpi, e ancora un’altra in via Dante-largo Cairoli.

“In via Melzo – ci racconta Paolo Piacentini, deus-ex-machina della catena – apriremo dopo la seconda settimana di ottobre, il format sarà a tutti gli effetti Cocciuto ma con una cucina più smart dedicata ad un pubblico giovane (hamburger, tacos, bowl, toast aperti ecc.), mantenendo sempre un occhio di riguardo alla tradizione italiana. Il locale avrà 70 posti all’interno e una ventina fuori. Il beverage sarà ampliato per quanto riguarda le birre artigianali, e per la prima volta avremo una birra alla spina americana (Brooklyn) proprio per enfatizzare l’apertura internazionale del menu.”

Mi porto avanti: un’ulteriore apertura annunciata, ma per la primavera, sarà a Catania.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui