Da Zero, la fortunata insegna di pizzeria cilentana di Paolo De Simone, Carmine Mainenti e Giuseppe Boccia apre la terza sede a Milano.

Ancora una volta una sede prestigiosa e centrale in via De Amicis al civico 45, vicino a Sant’Ambrogio e all’Università Cattolica.

Squadra che vince non si cambia e quindi il trio cilentano di Vallo della Lucania proporrà il fortunato format delle due sorelle che ha incontrato il favore del pubblico e della critica.

E che si è piazzato al vertice della nostra classifica delle migliori pizzerie in città.

In principio a Milano c’era solo Da Zero. Pizza e Territorio, appunto pizzeria cilentana, in via Bernardino Luini, in centro, dietro San Maurizio al Monastero Maggiore.

Seguita ben presto da Da Zero a Brera, dietro la Scala, sempre pizzeria cilentana, e trattoria (come Luini).

Ora Da Zero va a occupare i locali che hanno ospitato il marchio di ristorazione e prodotti biologici, naturali NaturaSì. Va osservato che questo tipo di locali sono fra quelli a più alto tasso di cambiamento (aperture, chiusure, riaperture).

Carmine Mainenti ha postato su Facebook la foto delle vetrine del locale in cui sono iniziati i lavori che termineranno, manifesto canta, prima delle festività natalizie.

E io vi faccio vedere gli interni.

Un bel regalo per gli appassionati della pizza, dico io (l’apertura, non le foto).

In effetti, impiantare una pizzeria richiede un po’ di tempo – anche per dare al locale il look contemporaneo e accogliente che caratterizza tutte le pizzerie del trio cilentano (qui in foto Mainenti e De Simone con Vincenzo Pagano a Matera dove c’è un’altra sede di Da Zero).

“Da Zero aumenta il numero di coperti a Milano. Un locale sempre nello stile della semplicità in parte ereditato dalla vecchia gestione. La novità sarà lo spazio ampio, luminoso e l’affaccio sul giardino nel cuore di Milano. Un locale da 120 posti larghi , comodi e la possibilità di fare tavolate – perché in pizzeria il grosso stress sono le tavolate da numerose persone – e spesso non si prendono tavoli superiore a 8 persone: invece saremo in grado di accontentare le richieste che ci arrivano”, mi spiega un Paolo De Simone giustamente euforico.

Sul fronte gastronomico, due le novità di rilievo.

Dalla collaborazione proprio con Natura Sì, un ulteriore impulso alle verdure e alla Dieta Mediterranea sarà dato dalla fornitura di ortaggi per gli antipasti che cresceranno in quantità.

Il motore della pizzeria sarà doppio.

Per la pizza napoletana sarà adottato lo stesso forno elettrico che è stato installato in Brera, cioè un Neapolis 9.

E poi ci sarà un forno elettrico con due camere chiuse da sportello che permetterammo a Paolo De Simone di portare a Milano l’antica pizza cilentana nel ruoto.

E di preparare i lievitati in accompagnamento agli antipasti, intuisco.

La prima pizzeria Da Zero. Pizza e Territorio a Milano aveva aperto nel maggio 2017 (e mi piace riaffermarlo: io c’ero!!), proveniente dal Cilento, appunto, anzi, da Vallo della Lucania. E Milano ha costituito il trampolino di lancio verso una serie di nuove aperture, oltre a quelle milanesi, Torino, Matera, e mi sa che ce ne saranno altre.

Io ora l’aspetto anche per assaggiare i nuovi pomodori che mi dicono sanno d’antico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui