Torino. Apre Uagliò, pizzeria napoletana con pizza a portafoglio

Tempo di lettura: 2 min

La pizza napoletana non è certo un cibo esotico a Torino.

Stasera, alle 19, apre Uagliò, locale dedicato alla pizza a portafoglio cioè lo street food partenopeo per eccellenza, in via Berthollet 20 nel cuore di San Salvario. Ancora più napoletano, insomma, anche se a proporre la nuova formula è una giovanissima cuoca francese, Carla Ferrari (è nata nel 1996), che parla napoletano.

Carla Ferrari ha conosciuto la pizza a portafoglio grazie al suo compagno napoletano e ha deciso di trasportarla a Torino che conta pizzerie affermate come quella di Patrick Ricci – in realtà a San Mauro Torinese – che ha conquistato due Oscar della Pizza e Da Zero, fortunato brand cilentano.

La cuoca che è vissuta alle porte di Parigi ha imparato

“Con Uagliò voglio celebrare la napoletanità, le mie pizze a portafoglio hanno ingredienti scelti con cura da piccoli produttori attenti alla qualità, il mio impasto lievita 16 ore e le farine che uso provengono da molini italiani. Non mi piace parlare di gourmet, preferisco parlare di autenticità della materia prima e di attenzione all’impatto ambientale che passa anche dalla riduzione degli imballaggi in plastica e dallo zero waste” ha raccontato Carla Ferrari a Torino Today.

Oltre alla pizza a portafoglio la cuoca – pizzaiola preparerà frittatine di pasta, crocché e dolci. Il locale ha solo 15 posti a sedere distribuiti lungo il bancone oltre il quale Carla Ferrari prepara la pizza come la Pizza Bra’v con Fiordilatte, salsiccia tipo Bra a crudo de La Granda, friarielli saltati aglio e zenzero, olio EVO (che vedete qui sopra in foto), ma è pensato sopratutto per l’asporto.

Proprio come vuole la tradizione della pizza a portafoglio napoletana che è lo street food per eccellenza all’ombra del Vesuvio.

E ora anche a quella della Mole.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui