Roma. Il Maritozzo Rosso apre a Centocelle con i tavoli all’aperto

I celebri maritozzi gourmet del bistrot di Trastevere si mangiano anche all'aperto nel giardino dell'Enoteca Sfuso

Tempo di lettura: 5 minuti

Due cuori e un maritozzo: se Trastevere chiama, Centocelle, prontamente, risponde con una nuova apertura a Roma.

Martedì 16 giugno alle 18 le luci del giardino segreto dell’Enoteca Sfuso a via dei Castani si accendono per illuminare i maritozzi gourmet del Maritozzo Rosso, quello di vicolo del Cedro.

Era da parecchio che il ‘maritozzaro’ Edoardo Fraioli e il ‘vinaio’ Roberto Mecchia si facevano le lontananze (anche se il vino c’entra fino a un certo punto).

enoteca sfuso a centocelle
aperitivi dell'enoteca sfuso a centocelle

Ricordate il Carbonara Challenge (regalata a chi riusciva a mangiarne un chilo) che al Maritozzo Rosso ha fatto piovere prenotazioni dai pastasciuttari hardcore di tutta Italia? Beh, le uova – che per un kg di carbonara arrivano a 12 solo nella salsa – gliele forniva Peppovo, proprio nella persona del suddetto Mecchia.

Edoardo Fraioli del Maritozzo rosso

Un uovo dopo l’altro, è nata una sintonia di menti, cuori e palati: il lockdown ha fatto da incubatore dell’idea, le disposizioni prudenziali anticontagio hanno impresso la spinta decisiva.
Al bistrot di vicolo del Cedro – mi spiega Edoardo Fraiolinon c’è nessuna chance di poter sistemare tavolini all’aperto, per quanto piccoli, mentre i coperti nel locale, per la sua stessa conformazione, da una ventina circa con il distanziamento sociale sono diventati nove“. Entra in azione allora il pensiero flessibile: se non possiamo averli qui, i tavoli all’aperto, forse potremmo averli altrove. Ecco dunque che il ‘pensiamoci su‘ di un paio di mesi prima, diventa rapidamente “quando apriamo?”

maritozzo rosso apre nel déhors dell'enoteca sfuso

Il giardino appartato dell’enoteca Sfuso, con i suoi 40 coperti ‘scoperti’ interpreta alla grande il mood rilassato e goliardico del Maritozzo Rosso, e sulle panche e tavoli di recupero, ingentiliti dalle candele e lampioncini, quei maritozzi sembrano esserci sempre stati.

maritozzo rosso a centocelle

Fino a poco fa potevamo servire solo taglieri – mi racconta Roberto Mecchia, vinaio suo malgrado: quello che oggi è Enoteca Sfuso, deriva dal caro Vini e Olii (con le due i delle insegne romane) del nonno, aperto nel lontano 1948. “Io di vino non ne capisco molto e nemmeno faccio follie – confessa – il negozio me lo sono ritrovato tra le mani, nel quartiere c’è sempre stato, per me è questione di affetto. Il mio lavoro principale è con Peppovo.”

Roberto Mecchia, Andrea Cormaci, Edoardo Fraioli

E se prima era fondamentalmente uno spaccio di vino sfuso (da cui il nome) spillato al cliente dai fusti di acciaio, oggi è un piccolo bistrot con etichette selezionate e un’offerta di salumi, formaggi e lievitati di tutto rispetto. Merito soprattutto di Andrea Cormaci, baffuto resident sommelier e selezionatore capace di specialità norcine e casearie.

spumante rosé alll'enoteca sfuso

E’ anche grazie a lui che Sfuso si è trasformato in un punto fermo per l’aperitivo del quartiere, che ora si arricchisce dei maritozzi gourmet. “Abbiamo portato tutti i grandi classici del Maritozzo Rosso – continua Fraioli – quelli con le farcie piu amate, dall’amatriciana alla carbonara, dal baccalà mantecato al pollo coi peperoni, dalla caponata al maritamisù“. Per celebrare il matrimonio, Andrea Cormaci ha studiato gli abbinamenti pescando dalle etichette in carta e cercandone di nuove tra le aziende del territorio.

chardonnay del Lazio con il maritozzo rosso

I maritozzi entrano a far parte del menu di Enoteca Sfuso allo stesso prezzo con cui sono venduti a vicolo del Cedro, ossia a 4,50 o 5,50 euro in versione ‘mini’ a 8 o 9 euro quella full size.

menu dell'enoteca sfuso a centocelle

Oltre naturalmente alle proposte – praticamente tutte del giorno – esposte sulla lavagna di Enoteca Sfuso.
Resta da capire come verrà accolta l’iniziativa da parte dei clienti fissi, ma stando ai numeri del debutto – full booked, 52 prenotati – sarà una strada in discesa.

Il Maritozzo Rosso c/o Enoteca Sfuso. Via dei Castani 266/268. Roma. Tel. +393933939393

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui