matteo cunsolo pane san valentino pagnotta

Il pane a forma di cuore: ricetta per festeggiare San Valentino

Matteo Cunsolo per celebrare la festa degli innamorati ha pensato a un pane di San Valentino a forma di cuore

Ricette

Un pane per San Valentino non può essere altro che a forma di cuore. Un po’ lezioso, forse, ma se la cucina è una forma d’amore, il pane è sicuramente la sua prima sembianza. Spezzare e condividere il pane è una bella metafora di questo sentimento, e nella festa degli innamorati acquista ancora più signiicato.

Ben venga quindi l’idea di Matteo Cunsolo, maestro panificatore in quel di Parabiago, in provincia di Milano. Ha aperto il suo panificio, La Panetteria, nel 2003, assieme alla madre Antonia Orru. Presidente dell’Associazione Panificatori di Milano e Provincia, e segretario Richemont Club Italia, è anche formatore, consulente, e docente.

matteo cunsolo pane san valentino pagnotte cuore

Si è appassionato alla panificazione sotto la guida di Massimo Grazioli e poi di Piergiorgio Giorilli.

«Massimo Grazioli è stato uno dei miei maestri: semplicità, grinta, capacità di fare squadra e la dedizione con la quale mi ha seguito sono stati elementi che mi hanno ispirato. Piergiorgio mi ha tecnicamente aperto sul mondo del lievito madre. L’ho affiancato in alcuni corsi, accompagnandolo in un viaggio professionale in Giappone, e stare al suo fianco è stata una crescita continua e costante

Da queste esperienze è nato il pane a forma di cuore di Matteo.

«Non soltanto dolci e fiori. Anche il pane a forma di cuore preparato in casa, può essere un gesto romantico e dolce da portare a tavola per festeggiare il giorno degli innamorati

La ricetta del pane a forma di cuore

matteo cunsolo pane san valentino pagnotte

Ingredienti

1000 g farina tipo “0” W240
750 g acqua
8 g lievito compresso
18 g sale

Procedimento

Iniziate l’impasto con la farina e 550 grammi di acqua. 

Lasciate riposare l’impasto per 60 minuti. Quest’ultima operazione si chiama “autolisi” e serve per aumentare l’assorbimento dei liquidi e rendere l’impasto più estensibile.

Dopo il riposo riprendete l’impasto e aggiungere il lievito e una parte di acqua. Una volta assorbita, aggiungete il sale e la restante acqua in maniera graduale. 

Quando l’impasto è liscio e omogeneo mettetelo in un contenitore che avete precedentemente oliato. 

Lasciate riposare a temperatura ambiente per 60 minuti, dopo di che mettete in frigorifero ad una temperatura compresa tra 4 e 6 gradi. 

Lasciate fermentare per circa 18 ore.

matteo cunsolo pane san valentino impasto

Una volta trascorso questo tempo, rovesciate l’impasto sul tavolo, spezzate il composto per il peso desiderato e fate una preforma tonda, ma non molto stretta. 

matteo cunsolo pane san valentino impasto palle

Dopo un riposo di 10-15 minuti allungate leggermente una parte della palla, in maniera tale da dare una forma di goccia all’impasto. 

Dividete l’impasto in due forme uguali. 

matteo cunsolo pane san valentino impasto a cuore

Prendete le forme unendo le due estremità in maniera tale che esse, una volta unite, formino la punta di un cuore. 

Lasciate lievitare l’impasto circa 45 minuti. 

matteo cunsolo pane san valentino spolvero

Prendete uno stencil a forma di cuore, di una grandezza più piccola del pane e, con l’aiuto di un setaccio fine, date una spolverata di farina.

Infornate con vapore a circa 220°C per un tempo di circa 25-30 minuti (il tempo è indicato per una forma di 200 grammi).

Lasciare riposare l’impasto gli ultimi minuti con la valvola aperta. 

Le altre ricette di Matteo Cunsolo su Scatti di Gusto

matteo cunsolo biscotti dell'amore

I biscotti dell’amore per San Valentino

I biscotti con gli avanzi del panettone

matteo cunsolo pane blu

Il Pane Blu Pantone 2020

Pane a forma di cuore

Le istruzioni per fare una pagnotta a forma di cuore per San Valentino
Preparazione23 h
Cottura30 min
Tempo totale23 h 30 min
Portata: Lievitato
Cucina: Italiana
Keyword: pane
Chef: Matteo Cunsolo

Ingredienti

  • 1000 g farina tipo “0” W240
  • 750 g acqua
  • 8 g lievito compresso
  • 18 g sale

Istruzioni

  • Iniziate l’impasto con la farina e 550 grammi di acqua. 
  • Lasciate riposare l’impasto per 60 minuti. Quest’ultima operazione si chiama “autolisi” e serve per aumentare l’assorbimento dei liquidi e rendere l’impasto più estensibile.
  • Dopo il riposo riprendete l’impasto e aggiungere il lievito e una parte di acqua. Una volta assorbita, aggiungete il sale e la restante acqua in maniera graduale. 
  • Quando l’impasto è liscio e omogeneo mettetelo in un contenitore che avete precedentemente oliato. 
  • Lasciate riposare a temperatura ambiente per 60 minuti, dopo di che mettete in frigorifero ad una temperatura compresa tra 4 e 6 gradi. 
  • Lasciate fermentare per circa 18 ore.
  • Una volta trascorso questo tempo, rovesciate l’impasto sul tavolo, spezzate il composto per il peso desiderato e fate una preforma tonda, ma non molto stretta. 
  • Dopo un riposo di 10-15 minuti allungate leggermente una parte della palla, in maniera tale da dare una forma di goccia all’impasto. 
  • Dividete l’impasto in due forme uguali. 
  • Prendete le forme unendo le due estremità in maniera tale che esse, una volta unite, formino la punta di un cuore. 
  • Lasciate lievitare l’impasto circa 45 minuti. 
  • Prendete uno stencil a forma di cuore, di una grandezza più piccola del pane e, con l’aiuto di un setaccio fine, date una spolverata di farina.
  • Infornate con vapore a circa 220°C per un tempo di circa 25-30 minuti (il tempo è indicato per una forma di 200 grammi). 
  • Lasciate riposare l’impasto gli ultimi minuti con la valvola aperta. 

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.