Spaghetti con il caviale per la riapertura del ristorante Pescheria a Salerno

Gli spaghetti con il caviale, e anche il caviale bianco, è il nuovo piatto che propone Pescheria Salerno alla riapertura con il dehors

Nella mappa delle riaperture a macchia di leopardo dei ristoranti con il dehors vi segnalo Pescheria Salerno e i nuovi spaghetti con il caviale.

Lo spazio all’aperto è diventata la nuova bussola per poter pranzare, e cenare, nelle zone gialle. Ingrediente prezioso per questa ripartenza delle attività di ristorazione. Da cui, al momento, non è possibile prescindere. Per ritornare nelle sale al chiuso, a meno di cambiamenti normativi, occorre attendere il 1 giugno. Quindi, un occhio alle mappe (qui Roma, Milano e Napoli) e un altro al meteo. Rosso di sera, bel tavolo si spera.

E Pescheria, il quotato ristorante di pesce di Salerno, ha attrezzato lo spazio all’aperto guadagnando qualche centimetro con le disposizioni anti Covid-19. Nello spazio esterno sono apparse anche le barriere in vetro per frangere il refolo di vento che si incanala dal mare. A Salerno, in tempi lontani, si andava per riprendersi dalla tubercolosi. L’istituto Da Procida era nato proprio per far beneficiare ai pazienti dell’aria iodata che saliva dal golfo. Quella stessa aria che ora benediciamo in funzione cautelativa contro il virus degli anni ’20.

A pranzo, complici le temperature quasi estive, si sta benissimo. Ma anche la sera i commensali non hanno avuto da ridire, anzi.

La formula, super collaudata, è sempre la stessa. In cucina Luigi Iapigio, che ha saputo meritare il piatto della Guida Michelin, e in carta il pesce fresco del Golfo di Salerno. Battuto dai pescatori locali che dalla costiera amalfitana arrivano ad Agropoli e si spingono fino a Punta Licosa e ad Acciaroli. Prodotto iper locale per piatti di tradizione e invenzioni apprezzate. Una fra tutte gli spaghetti tartufi e taratufi.

E da questa settimana, sul lato opposto di Corso Garibaldi, altezza via Velia, apre anche il nuovo caffè osteria. Con piatti basici, dalle alici marinate all’impepata di cozze fino al, si spera, spaghetto cacio e cozze. Sempre a firma Iapigio che li propone al ristorante estivo Il Veliero di Acciaroli.

Caviale, ostriche e spaghetti con il caviale

Ma ora siamo qui per gli spaghetti con il caviale. Non mancano gli aggiornamenti alla carta anche in versione internazionale. Ci sono le ostriche e tre selezioni di caviale tra cui il pregiato caviale bianco.

Ed è proprio il caviale a fare il suo ingresso con il primo piatto, semplicemente rubricato spaghetti con il caviale.

Crudi e antipasti

L’apertura, pardon, la riapertura, non può che essere affidata al consueto crudo di crostacei, scampi e gamberi rossi di Acciaroli. Giusto conditi con un filo di olio extravergine del Cilento di Paragano.

E un carpaccio di pesce, anch’esso basico quanto fulminante. Un crostino di pane e via verso un altro cult del ristorante.

insalata tiepida di mare

Ancora un attimo e ci saranno gli spaghetti con il caviale. Ma l’insalata tiepida di mare è irrinunciabile. La zuppetta di olio e limone e la cottura espressa e separata delle varietà di molluschi e crostacei è da libidine. Al pari dell’inzuppo del solito pane tostato nell’intingolo appena acidulo.

falanghina

A bagnare, il classico dei classici. La falanghina di Mustilli. A queste latitudini pesce e falanghina è fatto da manuale universale.

Gli spaghetti con il caviale

spaghetti con il caviale Pescheria Salerno

Ed eccoli gli spaghetti con il caviale Oscietra, belli al dente e mantecati con il limone per esaltare la presenza delle perle nere. Nonostante la presenza del re della lussuria, è un piatto piacione che si fa ben volere e soprattutto mangiare.

Il pesce sparato è frequente nella vasca di Pescheria. E una spigola delicata e saporita senza troppe congetture di frollatura è quello che ci vuole.

babà

Chiusura tradizionale con il babà della casa.

Pescheria Salerno dehors spaghetti con il caviale

E meno male che ci sono gli spazi all’aperto per provare a ritrovare un minimo di normalità. In attesa che le temperature salgano ancora di più la sera. E che l’orario del coprifuoco si allunghi almeno di un’ora per evitare di sedersi a tavola a sole pieno.

A Pescheria si spende mediamente 70 € a persona, vino escluso. Gli spaghetti con il caviale vengono via a 30 €.

Pescheria. Corso Garibaldi 227. Corso Giuseppe Garibaldi, 227. Salerno. Tel. +393923594944

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui