birrificio meneghino bottiglie

Meneghino Birra e Cucina apre un nuovo locale omaggio ai tram di Milano

Meneghino Birra e Cucina, il nuovo locale alle Colonne di San Lorenzo del birrificio artigianale milanese, rende omaggio ai tram di Milano

Locali

Meneghino Birra e Cucina si trova in pieno centro a Milano, in via Pioppette, alle Colonne, a destra della Basilica di San Lorenzo. Un po’ defilato rispetto alla movida del piazzale.

La prima apertura di Meneghino risale a due anni fa, nel 2019. Piazza Guardi, fra Città Studi e l’Acquabella, zona che cominciava allora a vivacizzarsi .

La differenza sostanziale fra i due locali è una. Anzi sono due. La prima la si legge nel nome, Meneghino Birra e Cucina: oltre che birre e piattini di accompagnamento, qui si può anche cenare. 

L’altra differenza? Il locale è un dichiarato omaggio a uno dei simboli della milanesità: l’ATM, Azienda Trasporti Milanesi. L’arredo e l’ambiente sono ispirati ai tram.

meneghino birra cucina interno

Originariamente, si era pensato di chiedere direttamente all’ATM di poter utilizzare elementi e materiali dismessi dai vecchi tram, ma non è stato possibile – motivi burocratici. 

Si è quindi ripiegato su un rifacimento dei vari elementi, e sull’acquisto nei vari mercatini di quanto possibile. Maniglie, tubolari, cartelli, sedute: tutto ricostruito e disposto con gusto.

meneghino birra cucina bancone

Il bancone è la ricostruzione della fiancata di un tram – con la stessa livrea color giallo Milano (color zafferano). 

Le tovagliette presentano scorci di edifici milanesi, mentre una parete ospita fotografie a tema tranviario di clienti e amici del Meneghino Birra e Cucina.

Vogliamo far vivere ai nostri clienti un’esperienza originale e l’idea di ispirarci a questo iconico mezzo di trasporto ci è parsa vincente.” Lo afferma uno dei soci del Birrificio Meneghino, Massimiliano Biffi – gli altri due sono Luca Pirola e Marco Bergamaschi.

L’idea e la sua realizzazione nascono dalla collaborazione tra la Birreria Artigianale Meneghino e lo studio Menuale Real Estate. Un plauso alla brava designer degli interni, Shila Governale. Per aiutarla a rifinire il locale, ci siamo offerti di smantellare le vetture tranviarie che trovassimo incustodite.

Il “tram” Meneghino Birra e Cucina per andare incontro ai gusti di tutti

meneghino birra cucina menu tovaglietta

L’idea di Meneghino Birra e Cucina è quella di porsi come ‘veicolo’ per portare in un solo luogo, come fa un tram, tutti i gusti e gli stili. Un modo simbolico per ripercorrere il tragitto di un tram, che collega le varie anime della città. Proprio come fa il tram 3 (che transita qui dalle Colonne), che unisce la periferia del Gratosoglio al centro, e prosegue verso San Siro.

Ah giusto – Meneghino è comunque anche il nome del tram milanese per eccellenza, la vettura (prima verde, poi giallo Milano) utilizzata in città a partire dal 1927. Prima dei lunghi multiarticolati della serie Sirio ecc.

Cosa si mangia da Meneghino Birra e Cucina

meneghino birra cucina esterno

Un concentrato di milanesità, quindi, Meneghino Birra e Cucina. Che si concretizza in una carta delle birre dai nomi “meneghini”, da Atm a Cadrèga, a Lippa.

E in un menu aperitivo / cena di piatti tipici milanesi: pan tramvai, risotto giallo, mondeghili, cotoletta. (Complimenti subito allo chef Gabriele Baldini.)

Qualche assaggio, preso dall’aperitivo per la stampa di Meneghino Birra e Cucina dell’altra sera. Compresi un paio di assaggi dal menu ristorante.

birra anguria salva

Insalata estiva con anguria, formaggio Salva cremasco dop, menta, fresca e piacevole.

Dané, crocchette dorate di riso al salto con zafferano. A conferma del fatto che siamo proprio a Milano. E il nome del piatto è molto milanese: Dané, soldi, denaro.

E ancora, Coteletta. Strisce di cotoletta di maialino nostrano: sottile, croccante, saporita. Peccato la rucola sotto: non mi va proprio l’idea. La cotoletta intera, di vitello, nel menu del ristorante, 19 €.

Sempre nel menu aperitivo, c’è anche il Pan tranvai – poteva mancare?

meneghino birra cucina vitello tonnato pane

Vitello tonnato, accompagnato da pane alla curcuma e alla barbabietola: scenografico. Come piatto servito al ristorante, 16 €.

Non ho fotografato l’aringa, forse la portata (il piattino: erano tutti piccoli assaggi a dimensione-invitato) che mi è piaciuto di più in assoluto.

meneghino birra cucina risotto giallo

Un assaggio di risotto giallo, zafferano e un po’ di ossobuco. Cottura un filo oltre – ma buono. Il piatto prevede una riduzione di birra La Dü e del pangrattato tostato ed è in carta a 16 €.

 birramisu

Buono anche il Birramisù, il tiramisù alla birra Calibro 9, già assaggiato in piazza Guardi, forse ancora più buono. A 5 €.

meneghino birra cucina raw mondeghili

Segnaliamo ancora, fra gli assaggi del Meneghino Birra e Cucina, i Mondeghili Raw (polpettine crude, 13€) e i Nervetti (9,50 €). Fra i piatti, i Ravioli di Campo (borragine, salvia, burro, pinoli tostati, 13€), il Baccalà e l’Ossobuco, entrambi a 19 €.

E le birre?

meneghino bottiglie birra

Birre del Meneghino Birra e Cucina: già assaggiate in piazza Guardi, sono sempre molto gradevoli. Costo 6 €.

  • L’ATM: Session IPA leggerissima. Alc. 3,9% vol.
  • LAMERICA: American Pale Ale leggermente amara. Alc. 4,9% vol.
  • LA MICCA: Helles (lager chiara) maltata e croccante. Alc. 5,5% vol.
  • LA CALIBRO 9: Dark Wheat Beer atipica e intrigante. Alc. 5,0% vol.
  • LA LIPPA: German IPA decisamente amara ma beverina. Alc. 6,2% vol.
  • L’ACQUA DEL SINDACO: una Pils boema come vuole la tradizione. Alc. 4,7% vol.
  • LA DÜ: Belgian Dubbel ambrata, secca e beverina. Alc. 7,1% vol.
  • ØLLAMADONNA: Bitter dal colore ramato. Alc. 4,0 % vol.
  • LA CADREGA: Tripel ai 3 cereali e 3 luppoli. Alc. 8,2% vol.

Ci sono anche 4 Beer cocktail. Ortica, a base di whisky e Calibro 9, Brera, vodka Ivan e la Lippa, Isola, gin Giass, milanese, e birra Lamerica, e QT8, Canadian e La Dü. Tutti a 11 €. E, nel caso, dei gin tonic – ma senza birra.

meneghino birra calibro 9

La ATM è naturalmente quella da consumarsi in un locale dedicato ai tram. “Da berne in continuazione”, dice la carta (concordo). Con 3,9% vol, è una Session IPA (Indian Pale Ale), a bassa gradazione alcolica, ideale per l’estate. “Amara, lievemente ambrata, profumi di pesca e uva bianca, un attacco dolce di malto caramellato, finale amaro ed erbaceo.” Che tradurrei con un “buona!!”, con due punti esclamativi.

cartello uscita

Tram per raggiungere Meneghino Birra e Cucina: il 3, praticamente a due passi; poco più lontano, in via Torino/Cesare Correnti, il 2 e il 14. Autobus: la 94.

Meneghino Birra e Cucina. Via Pioppette, 3. Milano.

[Immagini: iPhone Emanuele Bonati. Meneghino]




Di Emanuele Bonati

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.