Gennaro Rapido pizzeria Milano A rot e carrett margherita

Milano. Recensione della pizza enorme a rot’ ‘e carrett’ di Gennaro Rapido

La pizza di Gennaro Rapido a Milano è a rot e carrett, cioè come una ruota di carro. Buonissima e digeribile nonostante le dimensioni maxi

Pizzerie

Gennaro Rapido è un pizzaiolo napoletano che ha portato un pezzo di Forcella a Milano. Non via Forcella né zona Tortona. Ma la Forcella rione partenopeo culla della pizza napoletana ‘a rot’ ‘e carrett’, la ruota di carro.

Cos’è la pizza a ruota di carro di Gennaro Rapido a Milano

Gennaro Rapido

Pizza tradizionale, tradizionalissima del centro storico di Napoli che è arrivata in zona Città Studi per mano di questo pizzaiolo. E non potrebbe essere altrimenti visto che Gennaro Rapido è stato per lungo tempo l’ombra di Gino Sorbillo. “Da lui ho imparato tantissimo soprattutto come mentalità grazie alle tante aperture di pizzerie in giro per il mondo”.

pizzeria a rot e carrett Gennaro Rapido Milano

La pizzeria A rot e carrett di Gennaro Rapido a Milano rimanda subito all’atmosfera partenopea. Festosa e lontana dai concetti del minimalismo. Che d’altronde non si adatterebbero a una pizza che va fuori dal piatto nonostante l’ampio diametro.

pizza margherita enorme di Gennaro Rapido a Milano

Per la pizza di Gennaro Rapido a Milano parliamo di un panetto da 300 grammi a impasto diretto come Napoli impone. Niente virtuosismi, ma l’utilizzo di ingredienti partenopei doc: farina blu del Mulino di Napoli Caputo, fiordilatte dei Monti Lattari di Latteria Sorrentina, pomodoro bio La Fiammante.

A comporre una enorme e sottilissima pizza margherita i cui spicchi vanno avvolti a rotolo e mangiati preferibilmente con le mani. Una pizza sincera che – stenterete a crederci – si fa apprezzare non solo per gusto, ma anche per la digeribilità.

Frittura e pizza fritta

frittatina di pasta

L’abbiamo fatta precedere da un altro ineludibile classico: la frittatina di pasta. Ricca, sfarzosa con la carne macinata e i piselli. Una bomba.

La frittura di Gennaro Rapido a Milano (qui si usa olio di semi di girasole) esalta anche la pizza fritta della tradizione napoletana.

pizza fritta Gennaro Rapido a Milano

Ancora dimensioni maxi con due panetti da 300 grammi a chiudere la farcitura di cicoli, ricotta e provola. Una super bomba da condividere al tavolo. La sentirete preparare al banco con Gennaro Rapido che ammacca i bordi per suturarli e non fare entrare l’olio all’interno. Un suono che a Città Studi non doveva essere tanto familiare.

I prezzi della pizza di Gennaro Rapido a Milano

Prezzi pop da Gennaro Rapido con la pizza margherita a 7 € e la pizza fritta a 11 €. Frittatina a 3 € (ed è un mezzo pasto). Oltre alle pizze tradizionali, ci sono le speciali con la Campagnola che ha lo scettro di più costosa: 13 €.

Da segnalare anche il servizio da asporto e di consegna a domicilio. Gennaro Rapido aveva inaugurato la sua pizzeria a Milano durante il lockdown delle festività natalizie. Ed ha riscosso enorme successo grazie ai rider che operano senza intermediazione delle piattaforme. Le pizze a ruota di carro vi arriveranno piegate nei cartoni. Troppo piccoli per contenere questi dischi volanti.

voto recensioni Scatti di Gusto 3

Voto: 8/10

Gennaro Rapido A rot e carrett. Via Iginio Inama, 17. Milano. Tel. +390243412549

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.