pizzeria Ciccio Vitiello Caserta pizza con baccalà

Pizzeria Ciccio Vitiello: nuove strade e nuova sede per le sue ottime pizze

Sono gli impasti a caratterizzare le pizze della pizzeria di Ciccio Vitiello a Caserta. Ma anche spettacolari farciture come quella al baccalà

Pizzerie

La parola d’ordine alla pizzeria di Ciccio Vitiello è differenziarsi. Siamo a Tuoro, frazione di Caserta, è la nouvelle vague della pizza casertana è arrivata fin qui.

O meglio, anche da qui è partita. Dall’intuizione di Ciccio Vitiello, giovanissimo pizzaiolo, di proporre pizze che non fossero copie della classica napoletana. E che non rimandassero all’idea di una pizza “paesana” figlia di quelle prove del forno per il pane.

Ciccio Vitiello

L’asso calato da Ciccio Vitiello, nell’originario locale e ora alla pizzeria Casa Vitiello, è la diversificazione degli impasti. Al tradizionale, Vitiello ha aggiunto altri 5 impasti ben spiegati nella carta presentata con QR Code.

Dunque abbiamo un impasto tradizionale con farina 00. Uno alla Canapa Sativa che era coltivazione assai in uso in Campania. E poi uno al grano arso di derivazione pugliese con i chicchi Senatore Cappelli tostati. Quindi un multicereali con avena, orzo, segale, grano saraceno, semi di quinoa, farro integrale, mais, grano tenero 0. C’è anche la semola di grano duro e per chiudere un impasto aromatizzato al cacao. Insomma c’è da scegliere a seconda dei propri gusti.

La pizzeria di Ciccio Vitiello si trasferirà a San Leucio

Il contenitore della pizzeria è in un edificio del ‘600 ristrutturato con mano leggera e contemporanea. Uno spazio bello che però a breve sarà lasciato. Ciccio Vitiello aprirà una nuova pizzeria a San Leucio, altro indirizzo topico della storia di Caserta con i suoi setifici. Uno spazio più ampio e più a portata di mano con un giardino e un dehors più arioso di quello ora a disposizione. Il sacrificio di una bella struttura su due piani è dunque in nome della razionalità.

Vi converrebbe fare visita alla pizzeria di Ciccio Vitiello per apprezzarne il layout e l’arredamento che però sarà trasferito a San Leucio. Tavoli, sedute, luci e mise en place sono di impatto.

spumante

Al pari del servizio in sala che accoglie con un calice di spumante Ornè da falanghina del Sannio.

Gli aperitivi

pizzeria Ciccio Vitiello Caserta pizza con burro e alici

L’apertura è affidata a un benvenuto che combina un impasto con tre cotture – a vapore, nel forno elettrico e in quello a legna – con burro, alici e foglia di cappero. Un esempio di leggerezza che contraddistingue tutta la cena.

4 spicchi di pizza per una degustazione che lascia il segno.

frittatina di pasta

Prima però il capitolo fritti. Ottimamente risolto dall’uno-due del crocché di patate e dalla fritattina di pasta (2 €) con i bucatini e il crocché di patate (1 €) disponibili in più varianti. Belli asciutti.

pizzeria Ciccio Vitiello Caserta: fritti

E c’è anche un cubotto di pane raffermo con baccalà sormontato da una stuzzicante crema di papaccelle (2 €).

Le pizze della pizzeria di Ciccio Vitiello

pizza margherita provola e pepe pizzeria Ciccio Vitiello Caserta

La pizza margherita con provola e pepe (6 €) della pizzeria di Ciccio Vitiello è da manuale. Morbida e profumata con il giusto accenno di pepe. Il pomodoro è di Terramagna e si fa sentire al pari dell’olio da tonda del Matese. L’impasto con semola, tipo 1 e aggiunta di malto è piacevole.

pizza con il baccalà pizzeria Ciccio Vitiello Caserta

Singolare il nome della N.N.A. È la pizza Nuova Napoli Alternativa (10 €). Nome azzeccato per via del baccalà che accompagna la scarola riccia a crudo, l’oilo all’aglio e la foglia di cappero. Un’esecuzione da mettere nella galleria delle migliori del genere. Il baccalà è marinato all’istante e la morbidezza, la consistenza e il sapore sono eccezionali.

pizza con i friarielli pizzeria Ciccio Vitiello Caserta

Altro giro di nome con Cambia-Menti (12 €), pizza che può essere considerata un’evoluzione della classica salsiccia e friarielli. In questo caso ai fririelli napoletani sono abbinati una lonzarda di maiale casertano, la mozzarella di bufala, la nocciola di Giffoni, il provolone del Monaco e una convincente confettura di mela cotogna dell’azienda L’oro dei Fondaci. Ben equilibrata e la lista degli ingredienti non lo faceva presagire.

pizza genovese pizzeria Ciccio Vitiello Caserta

Chiudiamo con la pizza Genovese di Ciccio (9 €). È considerata un instant classi della pizzeria di Ciccio Vitiello che lascia cuocere per 13 ore la genovese che associa alla liquirizia (!) e al pecorino. Anche in questo caso l’abbinamento, che cambia a seconda della stagione, è vincente. Il retrogusto rende amabile la genovese almeno per chi non è seguace della cipolla.

Una buona prova che andrà replicata a trasferimento avvenuto.

voto recensioni Scatti di Gusto 4

Voto: 9/10

Casa Vitiello. Piazza Monsignor Nicola Suppo. Tuoro di Caserta. Tel. +390823388005




Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.