pizzeria 10 Diego Vitagliano Bagnoli Napoli pizza porcina

Cosa non va nella recensione negativa della pizzeria 10 Diego Vitagliano

Dopo la nostra recensione giudicata troppo aulica dalla lettrice incappata nella serata negativa, siamo ritornati alla pizzeria di Vitagliano

Pizzerie

Pizzeria 10 Diego Vitagliano: se non è recensione negativa, è bocciatura. Così il nostro titolo di una serata alla pizzeria di Bagnoli.

Un articolo nato da un dettagliato resoconto di una nostra lettrice. Si era affidata a una nostra recensione positiva di qualche giorno prima ed era andata. Nel nostro articolo avevamo anche dato conto della novità della pizza croccante. Ma lei è tifosa della pizza tonda e su quella si era fiondata restando purtroppo delusa. Forse, provava a darsi una spiegazione, per l’assenza di Diego Vitagliano al banco.

La pubblicazione, di quella che una volta si sarebbe chiamata lettera al direttore, ha dato il la a una serie di congetture. E, diciamolo pure, Diego Vitagliano non è stato contento di questa voce contro canto rispetto ai tanti pubblici elogi. Tanto da aver prodotto i video del circuito chiuso per dimostrare la sua presenza e la scorrettezza della lettrice. Peccato che la lettrice era andata in pizzeria un altro sabato. E peccato che Vitagliano per rispondere a una recensione negativa della pizzeria abbia contravvenuto a qualche norma della privacy.

Ci saremmo aspettati qualche frase di circostanza se non una spiegazione più tecnica. Ma evidentemente non funziona così. Era quindi rimasto il quesito se avessimo esagerato noi con gli elogi ed eravamo meritevoli di una bacchettata dei nostri giudici supremi. I lettori. O se la lettrice Francesca fosse incappata nella classica serata storta. Che in un sabato affollato ci può stare.

Com’è la pizzeria 10 Diego Vitagliano a Bagnoli

pizze e lampade

Il dubbio abbiamo provato a fugarlo andando alla pizzeria 10 Diego Vitagliano di lunedì sera per convincerci della recensione positiva o della lettera negativa. Una serata non particolarmente affollata in cui è stato agevole accomodarsi al tavolo della pizzeria.

Il preambolo di ogni buona recensione parte dalla cornice, in questo semplice e con un intervento a posteriori per migliorare l’acustica. E poi tocca ricordare i riconoscimenti ottenuti dal pizzaiolo. Che sono diversi per cui citeremo i tre spicchi del Gambero Rosso e la seconda posizione nella classifica 50 Top Pizza. Cui possiamo aggiungere la nostra contestata recensione.

L’aspettativa di conseguenza non può che essere alta. Almeno considerando le altre pizzerie che si fregiano dei tre spicchi. O la posizione numero uno assegnata a Francesco Martucci. Sempre a meno di non voler dar voce ai refrain più estremisti. Tipo il secondo è il primo dei perdenti.

In una recensione positiva o negativa entra solo la pizza o anche la pizzeria?

Pizza o pizzeria? Guardate solo quello che c’è nel piatto o allargate lo sguardo al resto? Se lo fate, sappiate che il servizio in sala della pizzeria 10 Diego Vitagliano è esente da commenti o da recensione negativa. Gira fluido ed è accorto come ci si aspetta da una pizzeria blasonata.

Al bancone anche questa volta non c’è Diego Vitagliano. Possibile che un giorno di meritato riposo ci stia considerati i ritmi indiavolati di un fine settimana. Poco male, c’è Antonio Scorza suo braccio destro e alter ego che gli somiglia pure.

La carta della pizzeria Vitagliano

menu e prezzi pizzeria 10 Diego Vitagliano Bagnoli Napoli

La carta digitale della pizzeria dichiara subito la voglia di distinguersi con l’apertura dei fritti e la rassicurazione delle insalate. Un buon espediente per assecondare il componente di qualche tavolo che non voglia eccedere con i carboidrati.

Due capitoli sono riservati alle marinare e alle margherite, due cavalli di battaglia della tradizione. Curiosamente esaltati da un pizzaiolo che si professa della nouvelle vague. Della pizza canotto o, come diceva lui, della pizza che è una nuvola a sottolinearne la leggerezza. Una definizione che è diventata sfumata probabilmente per esigenze di nuova comunicazione. Ora più attenta ai richiami della tradizione.

Ma non c’è un’abiura come sottolinea la sezione pizze croccanti che mantiene alta la ricerca in altri campi non napoletani. L’alternanza tra passato e futuro è confermata dalle pizze fritte e al forno. Tributo alle cotture plurime perché ormai se non hai almeno una variazione rispetto alla mono cottura sei un dinosauro.

Top e topping

ingredienti per pizza

E si arriva al capitolo Le altre pizze, sottotitolo Varietà con ingredienti top.

Lascia un po’ perplessi la specifica quasi come se le altre pizze avessero ingredienti non di prima qualità. Per una pizzeria “Premium” un inciampo dialettico forse alimentato dal desiderio di una narrazione aulica.

Ma attira e mi riprometto di sceglierne una.

I fritti

pizzeria 10 Diego Vitagliano Bagnoli Napoli fritti

Non prima di un antipasto a base di fritti. Una frittatina di bucatini (3,50 €) generosamente condita con besciamella, provola, piselli, trito di carne e profumata con noce moscata. Impanata con la pastella che la rende un piatto vigoroso. E apprezzabile.

mozzarella in carrozza

Al classico si contrappone la mozzarella in carrozza che come da tradizione è in realtà un fiordilatte (3 €). Il latticinio è poggiato su un pane in cassetta multicereali che ne reinventa il gusto. Una strizzatina d’occhio a un crumble che mantiene separati i due ingredienti avviluppati dalla miscela di farina e uova. Ne esce un lingotto particolare che non ha le cedevolezze sudaticce delle più disparate esecuzioni.

Ma è venuto il momento della pizza. Una croccante e una al top, come detto.

Le pizze e il basilico fujuto

pizzeria 10 Diego Vitagliano Bagnoli Napoli pizza croccante margherita

Le pizze croccanti sono 3 (tutte a 10 €) tra cui la marinara sbagliata. È diventata la pizza flagship della pizzeria Vitagliano e, come la cugina margherita sbagliata di Franco Pepe, non teme certo una recensione negativa. C’è poi la 4 casi, evoluzione della pop 4 formaggi. Ma noi peschiamo la classica margherita per vedere l’evoluzione non napoletana nella sua essenza. Pizza croccante nel cornicione e nel fondo che racchiude l’impasto tenuto più morbido. Una strana combinazione per chi è abituato al tutto alveolato delle pizze nordiche.

pizza margherita
pizzeria 10 Diego Vitagliano Bagnoli Napoli pizza croccante

Piuttosto un’evoluzione della pizza della ricreazione a scuola. Noi al liceo Sannazaro, ma parliamo di 40 anni fa, avevamo la pizza di Nunzia, la bidella che ci sfamava. La pizza di Vitagliano invece miscela diverse filosofie ed è divertente. Solo la cottura un filo indietro fa ammassare il pomodoro e il fiordilatte più di quello che ci si aspetterebbe. Ma forse l’intento è proprio a quel richiamo da bambini voraci. Non sembrano al top i due ingredienti di condimento. Ma anche in questo caso l’impostazione del menu giustificherebbe la scelta riservando il meglio ad altra sezione.

pizza porcina
pizzeria 10 Diego Vitagliano Bagnoli Napoli pizza porcina

Così dalle altre pizze con ingredienti top scelgo quella che mi attira per l’ingrediente caratterizzante: la Porcina (10 €). Non siamo in periodo di funghi porcini e infatti la salsiccia di maiale dei Campi Flegrei è accompagnata dalla crema dei funghi. La pizza è quasi diafana nella sua veste essenziale. E va in trasparenza anche una parte del cornicione. Un elegante ton sur ton profumato di bosco e di affumicato. La pizza canotto si mantiene nel cornicione appena ingentilito nelle forme di un lato più basso.

cottura pizza napoletana

Il velo croccante accompagna il condimento che vira su un’inaspettata sapidità. Una pizza come ci ha abituato Diego Vitagliano che in questa esecuzione tiene a freno la cottura. L’equilibrio tra cotto bene e poco cotto è al limite. Una pizza dell’età adulta senza grilli per la testa.

pizza Porcina della pizzeria Vitagliano su Facebook

Solo al computer, cercando la pagina Facebook per il link di prassi, mi appare una Porcina in foto. Eccola copia – incollata qui sopra. I social media manager hanno preferito una presa dall’alto in cui curiosamente spicca intenso il verde del basilico che nella mia non c’era. Esigenze fotografiche o variazione? Il basilico avrebbe corretto la sapidità? Per dovere di cronaca, la pubblicazione della foto della Porcina con il basilico è del giorno precedente al mio assaggio.

Ma non pensate al mistero del basilico e piuttosto fateci sapere via mail se avete assaggiato la pizza Porcina e come giudicate le pizze della pizzeria 10 Diego Vitagliano senza avventurarvi in una recensione negativa.

voto recensioni Scatti di Gusto 3

Voto: 8/10

10 Diego Vitagliano Pizzeria. Via Nuova Agnano, 1. Napoli. Tel. +3908118581919




Di Vincenzo Pagano

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.