cormorano milano

Ristoranti a Milano: le aperture di Roberto Conti e Tommaso Arrigoni

Nuove aperture di ristoranti a Milano: Roberto Conti, Tommaso Arrigoni, Fra Diavolo, Ill Cormorano e Hekfanchai Bakery

Ristoranti

Nuove aperture di ristoranti interessanti per questo inizio di maggio a Milano. A partire dal ritorno in città di Roberto Conti, attraverso la riapertura della Rotonda della Besana con Tommaso Arrigoni, per arrivare al secondo Cormorano e a Fra Diavolo.

E poi c’è una pasticceria in Paolo Sarpi…

Roberto Conti torna a Milano con Corner 58

roberto conti

Siamo in zona piazzale Susa, affacciati sul viale Argonne, dove si stanno concludendo i lavori della M4. Roberto Conti ha deciso di aprire qui il suo nuovo locale, Corner 58, all’insegna del binomio pizza&champagne. In questi locali, fino all’anno scorso, c’era Hacienda58, “farm bistrot” carino, aperto solo a novembre 2019.

roberto conti aperture ristoranti milano

La nuova apertura del ristorante-bistrot di Roberto Conti vede il ritorno a Milano di Roberto Conti dopotre anni.

Conti guida già il Resort RC a Mortara, ristorante gourmet e (di recente) bistrot. Prima, ricorderete, aveva lavorato (dal 2015) al Trussardi alla Scala, ristorante stellato Michelin già guidato da Andrea Berton e Luigi Taglienti. Persa la stella, Roberto era al lavoro per riconquistarla, ma aveva lasciato nel 2019, si dice per contrasti con la proprietà.

Apertura prevista per il 12 maggio.

Riapertura della Rotonda della Besana con Tommaso Arrigoni

tommaso arrigoni aperture ristoranti milano

Apertura annunciata dallo stesso Tommaso Arrigoni, chef del ristorante stellato Innocenti Evasioni a Milano: il Rotonda Bistro alla Rotonda di via Besana.

rotonda besana milano
besana bistro aperture milano ristoranti

Appena rinnovata, la Rotonda apre con una nuova offerta, per colazione-lunch-aperitivo serale, curati da Arrigoni e da 1930. Il 1930 è uno dei più famosi e misteriosi speakeasy cittadini, al 20° posto nella classifica dei World’s 50 Best Bars 2021.

Rotonda Bistro. Via Besana, 12. Milano. Tel. +39 3888593490.

Il Cormorano Sempione a Milano: nuova apertura del ristorante dell’Isola

Il primo Cormorano, aperto nel 2015 all’Isola, è una trattoria con cucina di pesce – ostriche, crudités, primi e secondi. Specialità della casa, la paella. 

Il nuovo Cormorano, in corso Sempione angolo Poliziano, segue la stessa linea, ma con un tocco gourmet in più rispetto alla trattoria. La sala è elegante e moderna, con ambienti ampi e luminosi.

Lo spazio delle vecchie cantine è stato ristrutturato in una bella sala con volte di mattoni e cantina vini a vista, e può ospitare una quarantina di persone. L’ambiente si presta a cene di gruppo, eventi, musica dal vivo e degustazioni.  

cormorano sempione interno apertura ristoranti milano

In cantina, a vista, circa 150 etichette. Scontrino medio a partire da 40/45 €.

Il ristorante è aperto da pochissimi giorni.

Aperture di ristoranti a Milano: una nuova pizzeria Fra Diavolo a Citylife

fra diavolo citylife aperture ristoranti milano

Fra Diavolo conta già su una dozzina di pizzerie nel Nord Italia (una solo al Centro, a Roma), ed è stata votata fra le 20 migliori catene di pizzerie al mondo.

pie pizza italiana espressa

A Milano Fra Diavolo è già presente a due passi dall’Arco della Pace e in zona Isola. La terza nuova apertura del ristorante è a Citylife, nella Food Hall, negli spazi occupati fino a qualche mese fa da PIE Pizzeria Italiana Espressa.

fra diavolo pizza

Quella proposta da Fra Diavolo è una pizza contemporanea, proposta con 3 differenti impasti leggeri e ingredienti selezionati.

Apre anche una pasticceria a Chinatown: Hekfanchai Bakery

Eric Yip Hekfan

Dopo Hekfanchai, e dopo il ristorante Hekfan, recente apertura in Brera a Milano, arriva Hekfanchai Bakery, una pasticceria in Paolo Sarpi. Sempre collegata al gruppo facente capo all’imprenditore Eric Yip.

La pasticceria aprirà nei prossimi giorni.




Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.