Ancora cambiamenti in Campania nel giro dei ristoranti che si fregiano della stella Michelin. A pochi giorni dalla presentazione delle Guida Michelin 2019, che ricordiamo si terrà a Parma venerdì 16 novembre, anche Alberto Annarumma di Casa del Nonno 13 lascia la cucina del ristorante di Mercato San Severino.

Una modifica che sarà registrata dalla Rossa che ha già preso in carico le notizie dei cambiamenti a Le Trabe di Paestum con Pasquale Stanzione, al Mosaico di Ischia con Giovanni De Vivo, al Marennà con Paolo Barrale.

Alberto Annarumma resterà comunque ai fornelli di Casa del Nonno 13 insieme al maître Pasquale Marzano fino a gennaio 2019.

Per lui la voglia di sperimentare nuove strade e nuove esperienze: “Vedremo dopo il periodo che ogni anno faccio all’estero, negli Stati Uniti, con cene in alcuni ristoranti”.

A primavera, quindi, sapremo la nuova destinazione di Alberto Annarumma.

Ed ecco la biografia dello chef.

Alberto Annarumma, nasce nel 1973 a Pagani in provincia di Salerno. Studi alberghieri, una madre che lascia il segno sul cibo, un padre che incide sulla manualità ed una valigia pronta per grandi avventure portano il nostro Alberto a frequentare molte delle più importanti cucine d’Italia e del mondo. Nel percorso segnaliamo cucine del calibro del Rossellinis di Palazzo Sasso, ora Palazzo Avino, Ravello prima con Anthony Genovese, poi come sous chef di Pino Lavarra, poi in Francia, prima all’Arpège con Alain Passard, poi al George V del Four Season di Parigi. Una passione smisurata per l’Asia lo porta a fare esperienze all’InterContinental di Tokyo, Bangkok e Yokohama. Subito dopo al Cipriani di New York e poi, ancora, a Las Vegas e a Singapore. Dopo altre esperienze come chef, nel 2005 come Executive chef del Flauto di Pan a villa Cimbrone, poi dal 2010 alla guida della cucina del Ristorante dei Cappuccini, all’interno del Resort Grand Hotel Convento di Amalfi, poi ancora all’Airways Hotel, Port Moresby in Papua New Guinea con una consulenza attiva dal novembre del 2016 come Executive chef del ristorante Casa del Nonno 13.