Lo sapevi che il tortano dolce è il completamento del casatiello di Pasqua?

sabato, 23 Aprile 2011 di

Qui nel basso Lazio, il tortano, per tradizione è dolce, a forma di ciambella per i bambini ed a forma di bambola “Pupetta” per le bimbe. Così, dopo aver visto la ricetta del casatiello rustico (che nel nostro territorio è senza le uova di decorazione), ecco la ricetta del tortano tradizionale. Una certa confusione potrebbe nascere sull’uso di questi termini poichè a Napoli e in Campania con tortano si indica invece un casatiello senza uova di decorazione, mentre da noi il tortano è sempre una ciambella dolce. Molto buona come il casatiello “fratello” salato. La cottura è stata eseguita in un forno a legna.

Ingredienti per 7 tortani da 500 grammi

Primo impasto
270 g di farina o
270 g lievito madre
120 g di acqua

Impasta bene e fai lievitare a 26° per 12 ore

Secondo impasto
primo impasto
10 uova
2 kg farina 0
500 gr di zucchero
5 g di lievito di birra
250 g olio di semi
Un pizzico di sale fino
1 bicchiere di liquore all’anice
3 cucchiaini di semi di finocchio
La buccia di un limone grattugiata
Aroma fiori d’arancio a piacere

Fai riposare per 2 ore, taglia pezzi da 500 g, forma delle ciambelle che adagerai nelle teglie rivestite di carta forno.
Lascia lievitare a 26° per circa 6-8 ore fin quando non raddoppia il volume.

Spennella con l’uovo sbattuto in un pò di latte e poi inforna a 160°C e lascia cuocere per circa 1 ora.

[Massimiliano Sepe]