La ricetta del cremolato alla frutta e verdura e il pilates per stare in forma

Tempo di lettura: 2 minuti

Malgrado il tempo nel weekend abbia fatto un saliscendi pazzesco, portandoci,  qui a Roma, da 25° C sabato ai 18° C di domenica, la voglia di stagione calda si fa sentire.
Lo si vede già dai nostri articoli.
Classifiche delle gelaterie….
Qwerty che aggiorna il suo database con sorbetti e spume….
Contest in tema cocktailifero….
La sottoscritta non poteva essere da meno.
Tanto per unire l’utile al dilettevole mi sono un po’ andata a studiare la storia di Francesco Procopio dei Coltelli a cui pare si debba l’invenzione del gelato intorno al 1600… (anche fondatore del caffè Procope che vide la nascita non solo di questa prelibatezza ma anche di tanti illuminati della cultura francese).
Il buon Francesco infatti partiva con il congelare la frutta e lo zucchero.
Così ho fatto anche io , ma non possedendo una gelatiera mi sono più orientata verso un casalingo Cremolato.
In più ho voluto  rimanere in tema all’ultimo demone che mi possiede: i centrifugati di frutta e verdura!!!
Cosa ne esce quindi se si trasforma un centrifugato in un cremolato?  Un centrimolato o cremofugato?

Cremolato di frutta e verdura

Ingredienti

100 g di zucchero
100 g di acqua
300 g di frutta e verdura mix

Nulla di più facile: pulito frutta e verdura e ne ho ricavato un centrifugato utilizzando la mia  fantastica centrifuga nuova fiammante.
A freddo ho unito l’acqua allo zucchero e poi sciolto sul fuoco.
Unito centrifugato allo sciroppo, ho messo tutto in un sacchetto da freezer e sistemato nel cassetto del surgelatore per 3 orette.

La ricettina di oggi è davvero light , proprio sanissima…
Non avete scuse per non fare un po’ di esercizi..
Dopo aver pensato ai glutei della prova bikini, pensiamo alle braccette che devono reggere la prova “sale”….
Cos’è ?
Andate davanti ad uno specchio in canottiera e cospargete di sale un braccio utilizzando una saliera….. occhio al tricipite !!!
Ok, ok…. smettetela di gridare e afferrate subito la Banda Elastica

Flex Band Arms

Siediti a gambe incrociate. Afferra la flex band agli estremi tienila tesa .
Sempre tenendola in tensione prendi aria e comincia a salire con le braccia verso l’alto.

Continua a salire

Oltrepassa la testa e comincia ad espirare cercando di scendere compiendo tutto il giro.

Finisci il movimento in basso senza perdere la tensione.

Rifai tutto il movimento all’inverso.
Ripeti per almeno 10 volte.
Non perdere l’allungamento della colonna durante l’esercizio.
Non alzare le spalle.
Se ci riesci, contrai i glutei durante l’espirazione.

…e questo è solo l’inizio 😉  (to be continued)

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui