Bonci fa la torta all’Open Baladin con un burger da 12 chiliTempo di lettura: 1 min

In Via degli Specchi con l’Open Birthday, l’Open Baladin di Roma ha festeggiato i 2 anni di attività. Dalle 18:00 in poi, il gastropub capitolino, è stato preso d’assalto da una folla di amanti del buon bere; approfittando delle numerose birre spillate in anteprima. Oltre a diversi birrai, erano presenti all’evento Teo Musso, Carmelo Chiaramonte, Leonardo di Vincenzo e Gabriele Bonci che, dopo aver rimesso le mani nella cucina dell’Open, si è dato nuovamente da fare per movimentare il lato mangereccio della serata.

Gabriele ha infatti arricchito l’offerta del Baladin con una simpatica carta Fuori MeNews dedicata al compleanno.

Noi non ci siamo fatti sfuggire l’occasione per assaggiare il colossale “Hamburger come una Lasagna” (Carne cotta nel pomodoro e formaggio a ricordare la besciamelle).

E abbiamo apprezzato lo sfiziosissimo “Kiss of the Chicken” (Pollo, prosciutto, insalata e senape maison).

Notevoli anche il “Veggie Burger” (polpetta di melanzane, bufala, pomodoro e mayo al basilico), le ali di pollo prima fritte e poi ripassatte in padella con una golosa salsa bbq, e le succulenti “Fatatone”: patate di Avezzano in doppia cottura con la buccia, croccanti all’esterno e dal cuore morbidissimo. Le sorprese commestibili però non si sono fermate qui: dopo la mezzanotte e la performance di un’insolita banda di suonatori, ha fatto il suo ingresso in sala un mastodontico Hamburgerone di ben 12 kg cotto al forno e con pane morbido al sesamo realizzato appositamente da Gabriele. Al posto di una più consueta torta, l’Open ha così festeggiato i suoi 2 anni in un tripudio di carne e salse da urlo, soddisfacendo gli stomaci e le aspettative di birrofili e non solo!

Ancora tanti auguri sinceri all’Open Baladin, che sembra muoversi sempre più per diventare valido indirizzo dove bere e mangiare di qualità nella capitale.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui