Con Gino Sorbillo altra tappa della kermesse “Il sole nel piatto”: serate a quattro mani insieme ad Enzo Coccia, patron della pizzeria “La Notizia”, in cui i protagonisti hanno presentato le loro libere interpretazioni del documentario prodotto da Roberto Gambacorta e diretto da Alfonso Postiglione.

Sarà perché di solito le guest star si fanno attendere, sarà perché gli eventi vogliono sempre il finale a sorpresa, ma è stato un tripudio a dir poco “celestiale” di gusti, sapori, profumi. Si è partiti aperitivizzando con gli ormai famosissimi “murzilli” di Enzo Coccia per mettere a tacere le panze degli ospiti, impegnati poi subito nella visione del documentario sulla pizza.

Gino Sorbillo è partito all’arrembaggio con una pizza con ricotta di pecora di Moiano, pancetta arrotolata dell’Irpinia, fior di latte, pepe e basilico (per l’occasione, mi son concessa tre tranci di pizza, vabbè….per la dieta…dettagli).

Enzo invece ci ha fatti immergere nel pieno della primavera (anche se, di questo passo, la primavera la vedremo solo dal binocolo!!!) con una pizza che interpretava appieno il risveglio della natura: fave, asparagi, pomodorini del piennolo con un tocco leggero di grasso del lardo di Colonnata.

Per concludere, e qui siamo andati sul piccante, Gino ha chiuso con una pizza rossa, fiordilatte, ventricina piccante, una grattugiata di formaggio delle Madonie  e basilico.

Le pizze sono state accompagnate dal Gragnano e dal Piedirosso di Grotta del Sole. La serata si è chiusa in dolcezza con i cioccolatini di Piluc, cioccolateria vomerese di buon impatto, e dal nocillo de “I curti” di Sant’Anastasia.

Enzo Coccia ha fatto dono a Gino Sorbillo di una bellissima targa in marmo, raffigurante in incisione il golfo di Napoli, del maestro Franco Di Mare.

Lunedì 23 aprile si terrà una serata conclusiva, che vedrà i tre pizzaioli protagonisti dell’evento, Franco Pepe, Attilio Bachetti e Gino Sorbillo, sempre accompagnati dal padrone di casa Coccia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui