Esclusivo. I voti dei ristoranti della Guida Roma Gambero Rosso 2013

In anticipo sulla conferenza stampa di presentazione della Guida Ristoranti del Gambero Rosso Roma 2013 ecco tutti i voti dei migliori

Ristoranti

Ora finirà che non crederete alle previsioni e alle anticipazioni di Scatti di Gusto, ma giuro che ieri pomeriggio il post sui possibili voti ai ristoranti di Roma è stato scritto dalla piazzola dell’autogrill di Caserta di ritorno da Festa a Vico. Oggi alle 12:00 è prevista la conferenza stampa di presentazione della nuova guida ai ristoranti di Roma 2013 del Gambero Rosso e ancora una volta la guida è stata messa in vendita in anticipo.

E cosa succede? Ecco una veloce galleria di immagini (grazie al nostro lettore Claudio!)

Da una prima occhiata, spicca il voto altissimo dell’Angolo d’Abruzzo con Valerio Centofanti che mette una frecciona per un sorpasso da brividi. Un punteggio che anche a noi appassionati della grandissima griglia e dei favolosi prodotti del ristorante abruzzese ci sembra altissimo.

La montagna sembra aver partorito il topolino, invece, nel caso di Oliver Glowig che arriva a 88. A questo punto un po’ più di coraggio e scommettere sul tedesco-napoletano mettendo 90 e 3 forchette sarebbe stato forse più logico.

La grande novità sono i tre spicchi delle pizzerie che vanno alla Fucina e a Sforno. Come dicevo qualche giorno fa, dal pop al top è ormai la strada che sta intraprendendo la ristorazione italiana.

Per un quasi-astemio come me risulta più complicato comprendere che a Roscioli abbiano levato le 3 bottiglie per dargli un voto e nemmeno troppo alto come ristorante.

Segnaliamo la bella crescita del neo-bistrot Le Coq a Monteverde che da 73 è salito a 77. Il nuovo chef Stefano Preli ha dato maggior vigore alla tavola di Silvia Battistel (e sarebbe il caso di un nuovo festeggiamento!)

Anche l’Imàgo dell’Hotel Hassler sale e da 80 va a 83.

Abbandona la zona Dandini, insomma, che invece resta appannaggio dell’oste di Roma. La nottata (del 79) è passata a metà.

Ecco i nuovi quartieri gourmet di Roma.

Cosa dice la stampa estera

Roscioli acchiappa quasi l’eterno amico – rivale Dandini con un 79.

Pipero al Rex entra in guida con un sonoro 82 e piazza Luciano Monosilio Giovane Chef Emergente. E poi dite che i maître non contano nulla nei ristoranti solo perché non fanno show cooking 🙂

Nella categoria pizza a taglio spunta il premio a Farro Zero aperta l’anno scorso che rilancia la filosofia di Gabriele Bonci senza Gabriele Bonci.

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.