La pizza. Buona centimetro per centimetro. E’ il titolo dell’incontro degustazione che si svolgerà giovedì 6 settembre dalle ore 18 nell’area del Napoli Pizza Village riservata alle tavole rotonde e ai confronti.

Scatti di Gusto rilancia così l’appuntamento che ha segnato l’ingresso della pizza nel ricco calendario della Festa a Vico con un mercoledì dedicato. Motore dell’iniziativa è il tandem Antimo Caputo – Gennaro Esposito. Un mugnaio e uno chef che già dall’appuntamento all’Università della Pizza a Metro di Vico Equense hanno dichiarato l’intento di uno studio scientifico del fare pizza. Due mondi, quello della farina e dell’alta gastronomia, si siedono a un tavolo per sottolineare un concetto in apparenza molto semplice: la pizza migliore è quella buona, quella che mangi e gusti, appunto, centimetro per centimetro.

La forza consolidata della tradizione di cui sono portatori i pizzaioli con le lezioni che si tramandano da generazioni di esperienza si salda con l’approccio scientifico delle ricerche dell’Università Federico II e trova ulteriore linfa dalla visione gastronomica di uno chef 2 stelle Michelin.

La farina diventa il collante e l’esemplificazione di una filiera che dal produttore arriva al consumatore con una trasformazione che resta sempre affascinante pur racchiusa nei confini di un piatto.

L’incontro metterà in luce alcuni aspetti fondamentali del rapporto pizza-consumatore. Se nell’incontro a Vico Equense il terreno dell’indagine sono state le pizzerie visitate e analizzate dal comitato scientifico composto dal Professore Paolo Masi del Dipartimento di Scienza degli Alimenti dell’ateneo federiciano, dal professore Luca Scalfi, docente di Alimentazione e Nutrizione Umana, e dalla dottoressa Annalisa Romano, in questo appuntamento le mosse dell’indagine partiranno da un sondaggio tra il pubblico che affollerà le 36 pizzerie presenti al Napoli Pizza Village.

10 domande per tracciare un primo profilo delle aspettative di un consumatore che è attratto dalla grande kermesse che ha come protagonista indiscussa la pizza. I dati raccolti nella serata di mercoledì saranno commentati a caldo dai partecipanti all’incontro.

A fare gli onori di casa ci sarà il presidente dell’Associazione Pizzajuoli Napoletani, Sergio Miccù. Interverranno Gennaro Esposito, chef della Torre del Saracino, Antimo Caputo, dell’Antico Molino Caputo, Giuseppe Dadà di Ferrarelle, Francesco Senesi di Annalisa, Luca Scalfi e Annalisa Romano dell’Università di Napoli Federico II.

In sala, o meglio, ai tavoli ci saranno i pizzaioli dell’APN che hanno dato vita con il loro contributo alla più grande pizzeria temporanea sul Lungomare Caracciolo (36 pizzerie: Trianon, Lombardi a Santa Chiara, Marigliano, Funiculì Funiculà, Maninò, Starita, San Gennaro, Tutino, Pacifico, O’ Sarracino, Bufala Bianca, Diaz, Napoli Napoli, Di Matteo, Vesuvio, Amabile, Napul’è, Vesi, Piccantino, Il Presidente, I Decumani, La Locanda del Grifo, Sorbillo, Totò Sapore, Oliva, Borgo Antico, Mozzarella & Basilico, Novecento, La Scialuppa, Canta Napoli, Donna Regina, Peppe ‘a quaglia, Fresco, Brandi, Pasqualino, Il Guappo/Il Pino). Un motivo scenografico per venire ad assaggiare una Buona pizza e a scoprire cosa pensano produttori e consumatori del disco più appetitoso del mondo.

L’incontro è a inviti e potete accreditarvi anche direttamente nei commenti lasciando nome e cognome o il nickname (da confermare via mail a info@scattidigusto).

8 Commenti

  1. Volevo farvi i complimenti per l’accurato programma e partecipare all’incontro a pizza centimetro per centimetro di giovedì 6settembre alle are 18.00 con relatori: Salvatore salvo Maria Caccialli et cedera. Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui