La ricetta del sablé alle mandorle con pistacchio e frutta di stagione

Tempo di lettura: 1 minuto

Parliamo di pasta frolla, una grande base della pasticceria che deve entrare di diritto nel repertorio del pasticcere amatoriale. Ne esistono svariate tipologie per altrettanti svariati usi. Attualmente quella che utilizzo di più è una variante con farina di mandorle nell’impasto.

Ingredienti

225 g burro
500 g di farina
1 bacca di vaniglia
3 g di sale fino
130 g di farina di mandorle
200 g di zucchero a velo
80 g di uova intere
90 g di tuorli

Preparazione
Sabbia burro e farina, aggiungi i semi della vaniglia e il sale. Appena il burro avrà protetto la farina dall’umidità, aggiungi le uova e i tuorli, infine la farina di mandorle e lo zucchero a velo. E’ importante non mettere subito a contatto farina e liquidi in modo che la maglia glutinica non si sviluppi.
Conserva in frigo ben coperta con pellicola per almeno due ore, meglio 12.
Stendi la frolla, o sablé in questo caso, a circa 2 mm, fodera lo stampo desiderato e riponi in frigo per altri 20 minuti circa, cuoci in forno a 150-160° C.

Nella foto il dolce è composto da sablé alle mandorle, crema pasticcera al pistacchio (puoi aggiungere una buona pasta di pistacchio alla crema pasticcera classica, circa 80 g per litro) pistacchio tritato e ciliegie, queste possono essere sostituite da altra frutta secondo il periodo dell’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui