bollicine-panini-negozio-abbigliamento-centro-storico-Perugia

Una nuova apertura a Perugia con panini d’autore e bollicine. Luogo di aperitivo e di pausa pranzo veloce ma non banale con una location che incrocia ristorazione e acquisto sulla falsariga delle aperture che stanno animando soprattutto Roma (Romeo, Bancovino e Marzapane per citare gli esempi di layout che coniugano un negozio di gastronomia e un ristorante) e offrono una risposta per nuovi modelli di ristorazione.

abbigliamento-Andrei-Perugia Andrei-Perugia-vetrina

Ma, sulla rocca Paolina, in pieno centro storico la scelta fusion è diversa. Andrei è una boutique di abbigliamento che si sviluppa su 3 piani e che ha deciso di dedicare quello intermedio alla ristorazione (un po’ sul modello Eat’s che ha aperto a Verona e che aprirà entro l’anno a Roma). Ce n’è abbastanza per per incuriosire i popolo degli aperitivi e quello degli esigenti di palato di passaggio. Non fosse altro perché a firmare i sandwich c’è Marco Bistarelli, chef stellato del ristorante Il Postale.

cucina-nel-negozio-abbigliamento-Andrei-Perugia Marco-Bistarelli-e-Mino-Romito Sergio-Mercuri-e-Marco-Bistarelli

Tra stampelle e commesse sorridenti, i colori allegri dei vestiti di primavera e il flash dei fotografi a immortalare l’inaugurazione, i tavolini dell’Andrei guardano, con ampie vetrate circolari, il passeggio lungo il Corso. L’idea è di Sergio Mercuri, presidente di Confcommercio Perugia e mette insieme tante cose: il piacere del panino di qualità, ingredienti locali e soprattutto le bollicine. La selezione di formaggi è di Mino Romito e dei piccoli produttori (tanta Umbria e un po’ di Toscana) viene opzionata l’intera produzione (limitata).

Andrei-Perugia-bollicine panino-cacciatora-pollo-Bistarelli-Perugia panino-fricassea-quaglia-Bistarelli-Perugia

Panini, zuppe e insalate, aperitivi e snack al centro dell’offerta gastronomica. Intorno ai 10-12 panini stagionali, 3 panini fissi, griffati con la firma dello chef del Postale che li presenta con entusiasmo (d’ora in poi si farà vedere di giorno all’Andrei di Giuseppe Capaccioni, e di sera nel ristorante stellato nel Castello di Monterone): fricassea di quaglia, melanzana grigliata e crema di melanzana affumicata (molto buono) e pane integrale, cacciatora di pollo (buono, leggermente asciutto) e poi salmone affumicato, ricotta, erbe aromatica e misticanza del Subasio.

Decisamente competitivo il prezzo dell’aperitivo (5 euro un bicchiere di bollicine, assaggi di salumi e formaggi e mini panini). Più impegnativo il menu per il pranzo: 12 euro un panino (o una zuppa), il dolce e un calice di bollicine (15 euro se si opta per uno dei 3 panini di Bistarelli).

Andrei. Corso Vannucci, 48.Perugia. Tel. +39 075 5729272

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui