Appuntamenti di Gusto. I migliori eventi food a Roma nel ponte di Ognissanti

zucca

In questo scorcio di settimana, gli Appuntamenti di Gusto a Roma sono all’insegna del Ponte di Ognissanti e dell’inevitabile Halloween che ha preso sempre più spazio nel calendario del food.

Ecco cosa vi consigliamo di fare da oggi fino a mercoledì 2 novembre.

1. Polpo & Patate Dal Pescivendolo, venerdì 28 ottobre

dal-pescivendolo-roma

Un’apertura recente propone tre diverse versioni di polpo con patate, piatto tipico della tradizione mediterranea, ma in tre diverse versioni. Che al momento non ci è dato conoscere. Al contrario del prezzo: con calice di vino, 12€; con cocktail, prosecco o champagne 14€. Appuntamento ore 19.

Via Fabio Massimo 79. Tel. 06-32650622.

2. Polpetta Fest, sabato 29 ottobre

polpetta-fest

Appuntamento con le golose polpette. Tre le versioni che dalle 21 si potranno provare al Project: classica, alla pescatora (con pesce azzurro e gamberi), vegariana. Il menu, 25€, comprende anche un antipasto, un primo e un dolce.

Viale della Civiltà del Lavoro 50. Tel. 333-1818498.

3. Jack Daniel’s Barbecue Celebration, domenica 30 ottobre

barbecue

Questa volta a pranzo e a cena. Si parte alle 12, all’Outdoor Festival, che celebra il 150° anniversario della nascita della storica distilleria Jack Daniel’s di Lynchburg. Ai fornelli ci sarà Matteo Tassi, che dopo uno showcooking proporrà filetto di manzo con porri al parmigiano reggiano, guanciale e crema di melanzane, e salsa JD honey, che finisce anche nel burger insieme alla cipolla caramellata. La sera ci sono anche salsicce, bakes beans con salsa al bbq JD e costolette dorate con la stessa salsa e con paprika dolce. Drink Jack Daniel’s realizzati per l’occasione

Via Guido Reni 7, www.out-door.it

4. Halloween, lunedì 31 ottobre

Mercato Testaccio 1

Mercato di Testaccio (via Galvani – via Alessandro Volta, www.mercatoditestaccio.it) “Halloween Edition” dalle 8 del mattino e fino a mezzanotte e mezza. Cibo, cibo, cibo e ancora cibo. Più corsi per “bambini mostruosi”.

halloween-zucca-pizza-gnocchi-rossopomodoro

Zucca, nero di seppia e piccante. Sono gli ingredienti di “Stregati dalla Zucca”, la proposta gastronomica per Halloween di Rossopomodoro, il marchio napoletano che a Roma conta uno dei tre LAB (gli altri due sono a Milano e a Napoli) con il pizzaiolo campione Angelo Pezzella. L’impasto della pizza e degli gnocchi (fatti a mano) è con il nero di seppia (niente carbone vegetale, per fortuna). La lunga lievitazione (anche doppia) consente di creare una pizza morbida e leggera e qui al LAB (piazza Monte Grappa) può essere l’occasione per assaggiare la nuova porchetta e patate, dichiarata pizza napoletana con “core de Roma”.

Hard Rock Cafe

Roma propositiva. All’Hard Rock Cafe (via Veneto 62, tel. 06-420 3051si parte già il 30 con un appuntamento pensato per i bambini. Per i genitori la sera dopo la festa è a tema Shining: 40€, formula all you can eat con Tupelo, onion rings, spring rolls, burgers, cheeseburgers, honey mustard chicken sandwiches, brownies, cheesecakes e un angolo messicano.

We Food

Burger e cocktail anche da We Food (via della Lega Lombarda 28, tel. 06 4403324). Vip della serata il “Rotten Flesh Zombie”: hamburger di angus australiano con guanciale croccante, crema di piselli e fonduta di pecorino in un bun home-made al carbone. “Pumpkin Beard” è la proposta vegetariana con chips di zucca, burger alla barbabietola rossa, feta grigliata, valeriana e bun alla zucca. Drink in tema Halloween? We Witch, Los Muertos, Evil Pumpkin e We Ghost.

Bakery House

Cena da Bakery House (corso Trieste 157, tel. 06-94377841 via Riano 11, tel.06-88805526) e  con frittelle di zucca salate su songino e panna acida, carpaccio di salmone affumicato con avocado e foglie di rucola, arrosto di tacchino glassato in salsa bbq o guacamole burger con formaggio swiss. Si chiude con red velvet cheesecake al bicchiere. Costo? 35 €.

5. brunch al Ketumbar, martedì 1 novembre

ketumbar

Brunch alle pendici del Monte dei Cocci. In menu (15€ per gli adulti, 10 per i bambini) ci sono pietanze autunnali e fritti, tra cui le “vracioline” vegan di castagne con scalogno e menta, burgol con spezie, frutta secca e coriandolo, riso arrostito con mela saltata al pepe nero e cannella con verdura e frutta crude, pancake salato alla ricotta e timo, pie di ragù sfumato al morellino e broccoletti cotti al sale. Tutto con pane di produzione propria ai 7 cereali, con lievito naturale e due giorni di riposo. Area kids friendly con attività creative.

Via Galvani 24. Tel. 06-57305338. 

6. Gli Ulivi e Brylla, per divertirsi con le scelte di SdG, mercoledì 2 novembre

tonnarello-cacio-e-pepe

In questa ultima giornata prima di chiudere il ponte e di tornare a lavoro, vi consigliamo una cena tranquilla. Basta eventi e serate mondane. Qualche idea? Pierluigi Gallo ci ha stupito con i nuovi piatti de Gli Ulivi, che dopo un periodo buio sembra essere tornato sulla buona strada. Brylla, di recente apertura, propone un format interessantissimo, dove bere un assaggio o un calice di vino in compagnia con qualche tapas o pietanza cucinata col josper, un forno spagnolo che permette di cuocere mantenendo inalterati tutti i succhi delle carni.

7. Apericina. Da ricordare ogni venerdì

apericina-ravioli-dimsum

Per una cena etno, da Apericina potete assaporare l’Oriente vero o portare ottimi noodles e ravioli con una decina d’euro. A casa, davanti a un film. Ma ora non chiedetemi anche di fare la rubrica tv, eh.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui