Le chiacchiere sono uno dei dolci simbolo del Carnevale.

Vi abbiamo detto dove acquistarle dal nord al sud dell’Italia nelle migliori pasticcerie che le propongono.

E se siete a Roma potete approvvigionarvi da Simona, pasticceria speciale che apre in pratica solo a Carnevale proprio per sfornare chiacchiere e castagnole. Un successo di pubblico incredibile.

E poi, ovviamente, potete farle a casa con la ricetta di Salvatore De Riso della Costiera Amalfitana o di Gabriele Bonci.

Oppure seguendo la ricetta di Armando Palmieri così come la insegna alla scuola di Senago Open Pastry Kitchen.

La ricetta delle chiacchiere di Carnevale

320 g di farina debole 160 W tipo 00

125 g di uova intere (pari a 2 uova medie)


25 g di burro


30 g di succo d’arancia


40 g di zucchero a velo


1/2 baccello di vaniglia


20 g di grappa o altro liquore (pari a mezzo bicchierino)

Procedimento

  1. Impastare tutti gli ingredienti insieme.
  2. Far riposare l’impasto per circa 30 minuti
  3. Sfogliarlo dello spessore di 1 mm (questa operazione vi può risultare più semplice, con l’aiuto di una sfogliatrice o macchina per la pasta)
  4. Ritagliare tanti rettangoli, ripiegarli nella parte centrale, facendo un taglio dritto
  5. Friggere le chiacchiere in olio di semi d’arachidi a 160°C
  6. Mettere le chiacchiere in posizione verticale
  7. Attendere qualche minuto e cospargere di zucchero a velo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui