Dopo tre mesi di rodaggio, I Conoscenti è pronto a debuttare fra i bistrot e i lounge bar più in vista di Bologna sia per il gusto degli arredi, sia per la proposta gastronomica.

Qui infatti c’è la firma di Alberto Faccani, stella Michelin con La Magnolia di Cesenatico.

Il bistrot è ricavato dai locali a piano terra del Palazzo Conoscenti, costruzione del 1300 che si trova di fianco al Museo Civico Medievale e da cui prende il nome anche la Torre annessa un tempo utilizzata per gli avvistamenti in guerra poi convertita in abitazione.

Siamo nel cuore della città, in via Manzoni, breve strada che unisce l’elegante via Galliera con via dell’Indipendenza, la strada commerciale per eccellenza.

In questo angolo di Bologna autentica, I Conoscenti si propone come un salotto dove incontrarsi per lasciare la folla del centro cittadino ed immergersi in una dimensione più intima e discreta.

L’ambiente è ispirato ai caffè parigini Belle Epoque con poltroncine di velluto azzurro in tono con le pareti e il grigio dei tavoli e del pavimento originale in marmo.

Il Bistrot si sviluppa su due ambienti: il primo, con il lungo bancone del bar, è destinato soprattutto agli aperitivi. La gestione del bancone è affidata a due giovani e aitanti bartender competenti e abili nel creare la giusta coreografia utile al convivio.

Ci sono 15 cocktails internazionali e 9 creazioni speciali e intriganti:

Serendipity delicato e floreale con base alcolica a base di Gin Tanqueray che supporta pepe rosa, chiodi di garofano, una marmellata ai petali di rosa e petali di rosa per decorazione che rendono il cocktail elegante.

Peperoni botanici, ovvero un’alchimia fatta con un alcolato di peperone infuso in 5 botaniche e poi accompagnato allo yuzu, agrume giapponese, e al the’ verde pregiato cinese Jasmine Dragon ; su un legno di tasso viene affumicato il bicchiere con la calendula prima della costruzione del cocktail.

God save the mule è un’ interpretazione del Moscow Mule con gin, ginger beer autoprodotta, succo di lime, cetriolo.

Il menù invece, è pensato così:

Sidecar ovvero portate leggere per accompagnare un aperitivo più corposo e per chi non si accontenta: si va dai 4 € per una focaccia del vicino Forno Brisa con la Mortadella di Bologna o i 6 € per uno gnocco fritto con squacquerone, fiocco di culatello e fichi caramellati al balsamico fino agli 8 € per un mini-wagyuburger con cheddar, insalata, pomodoro, bacon.

La carne di Wagyu, particolarmente saporita, tenera e costosa, è ottenuta da razze bovine giapponesi geneticamente selezionate fra cui la più conosciuta è il Kobe.

Ci sono poi gli antipasti, tra gli 8 e i 13 €, fra cui si può scegliere un crudo di ricciola con ravanelli, pepe rosa e lime o un Flan di zucca in fonduta e saor di ortaggi rossi.

Passando ai primi, i cui prezzi variano fra 9 e 19 €, ci sono i passatelli bolognesi con mazzancolle, broccoli e limone oppure i tortellini con crema di Parmigiano per chi vuole rimanere su sapori tradizionali.

I secondi vanno dai 9 € per una melanzana alla parmigiana ai 18 € per il Tonno nicoise.

Una cucina creativa che non si immola al trend del minimalismo e riesce a trovare un giusto equilibrio fra estetica e sostanza, accontenta tutti i gusti, anche vegetariani, proposta ad un prezzo interessante considerato che siamo ad un passo da Piazza Maggiore.

E voi, preferirete fermarvi al dehors, al bancone del bar o accomodarvi in sala?

I Conoscenti. Via Manzoni 6. Bologna. Tel. +39 051 232071

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui