Santo, grazioso cocktail bar in stile industrial-elegante nei meandri di Trastevere a Roma, ha deciso di crescere diventando anche ristorante.

Così, per provare la cucina, un lungo aperitivo si è trasformato in una cena “smart”.

Bello l’ambiente, creato su misura dagli architetti e dagli artigiani là dove c’era una carrozzeria e ideato da Daniele Fadda, il giovane titolare.

Lui, ci dice, ha viaggiato parecchio in Europa con l’architetto in cerca di ispirazione. Sempre in viaggio è stato trovato anche il nome, Santo, che non ha nulla a che vedere con la religione, ma semplicemente con un piccolissimo ristorantino messicano intravisto a Berlino. Un colpo di fulmine.

Qualcosa da bere per iniziare, ed ecco Ilaria Sbal, una bartender che mi appare subito molto appassionata del suo mestiere. E quando esordisce con “per conoscerci meglio e approfondire il nostro rapporto, di solito inizio con le bollicine” già segna un punto a suo favore.

Molte delle sue creazioni non sono sulla carta, ma basta chiedere per avere un cocktail sartoriale, creato su misura (tutti a 10 €) .

Cocktail a base di Franciacorta con sentori di menta e di pompelmo rosa, con un bocciolo di rosa gialla. Molto delicato, frizzante e rinfrescante, stuzzica il palato e invita a mettere qualcosa in bocca.

Un benvenuto dello chef: vellutata di zucca mantovana con il croccante di pane ai cereali.

Palermo-Venezia-Napoli. Cannolo croccante al sesamo nero, baccalà mantecato, scapece di zucchine e negativo di cipolla. Un viaggio di gusto lungo tutt’Italia, con morbido e croccante, dolce e salato, acido aromatico. Aperitivo – finger food da mangiare con le mani (9 €).

Il cocktail che segue è un estratto di barbabietola, un goccio di vodka, Franciacorta, succo di zenzero e spremuta di mandarino. Affascina è la sfera di ghiaccio che, se preparata in modo giusto è fatta riposare qualche minuto a temperatura ambiente, spiega Ilaria, raffredda il cocktail senza annacquarlo.

Si abbina in una maniera impeccabile al secondo antipasto, Omaggio al Principe 2.0, dedicato al padre di Daniele, grande amante di crudi. Battuta di gambero rosso di Mazara, robiola al basilico, sale agli agrumi e croccante di pane. Inutile dire che i gamberi sono freschissimi e oltre che bello, il piatto e anche equilibrato tra morbido e croccante, completato dalla nota di zenzero nel cocktail. Abbinamento consigliato (16 €).

Ho preferito continuare la cena al bancone del bar e, per assaggiare più portate, ho chiesto le mezze porzioni.

Amatriciana a modo nostro con Spaghettone di Benedetto Cavalieri, polpo e guanciale. Un tocco di romanità nel cuore di Trastevere non può mancare e questa rivisitazione di un classico convince. Il guanciale non copre il polpo, ma ne sottolinea morbidezza e sapidità (14 €).

L’agnello di Dio. Cotolette di agnello New Zeland marinato 48 ore (soia, tozatzu, Worcester, aneto e senape), bietola rossa e salsa BBQ home made. L’agnello è un altro richiamo alle tradizioni romane, tenero e succoso, cotto al rosa. L’unica nota stonata è la bieta, insignificante nel contesto. I ramoracci, potrebbero dare un tocco rustico (20 €).

Un Franciacorta in coppa vintage va bene per entrambe le portate.

L’ultima fiche la punto sul tiramisù che fanno tutti, ma pochi bene.

Ed ecco Santo Tiramisù con crema al mascarpone e caffè, crumble al caffè, sfere di cioccolato biondo croccante Valrhona (8 €) . Originale il servizio, molto leggera la crema, praticamente una nuvola preparata con un sifone. Il modo giusto di non rovinare la cena.

Te lo ricordi di croccante? Semisfera di cioccolato Valrhona, semifreddo alla vaniglia, cuore alle amarene e terra al cioccolato (9 €). Il secondo dolce che voleva essere un restyling di un gelato di un marchio noto, è eccessivamente dolce e l’amarena, così come la terra al cioccolato (pare, il croccante ai vari gusti sia una preparazione molto amata dallo chef Edoardo Meuti) non aiuta a ritrovare la freschezza.

Santo Trastevere. Via della Paglia, 40. Roma. Tel. +39 06 58377020

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui