La location del ristorante Spazio della scuola di formazione di Niko Romito a Milano è incantevole.

Ripensavo a un mio pranzo ora che gli chef sono attenti alle visite degli ispettori Michelin in questo periodo caldo per la guida anche per le dimissioni del direttore internazionale Michael Ellis che non presenzierà alla cerimonia della Guida 2019 a Parma.

Il ristorante è all’ultimo piano del Mercato del Duomo ed è il tentativo riuscito di impreziosire i piani superiori del bar Motta con Bistrot, mercato di eccellenze, Champagne corner.

Questo progetto di Niko Romito, con al comando Gaia Giordano, attualmente a Roma per la messa a punto di Spazio Roma, sta riscuotendo parecchio successo ed è ormai riconosciuto come uno dei locali con il miglior rapporto qualità/prezzo della città.

Spazio Milano è un bistrot carinissimo.

Il locale è strutturato in tre sale. La prima ha pareti su sfondo grigio e c’è la cucina a vista. La seconda sala è più elegante, mentre alla terza, con affaccio diretto sul Duomo di Milano, non ho potuto accedere.

Comunque anche la prima sala ha una vista bellissima, sulla Galleria Vittorio Emanuele II.

Non è previsto menu degustazione.

Alla carta vengono offerti antipasti, primo, secondo e dessert.

Io ho ordinato:

Polpo in casseruola e carote nere

Vitello in cotoletta, insalata riccia e senape

Gnocchi di patate con pomodoro arrosto e ricotta scorza nera

Vitello panna acida e asparagi

Meringa frutti di bosco e panna

Sono tutti piatti non di grandissima complessità, ma pensati e cucinati molto bene.

I cuochi e i camerieri sono tutti giovanissimi e provengono dalla scuola di Niko Romito.

Una menzione speciale per il pane che viene prodotto nella casa madre del Reale a Castel di Sangro ed è buonissimo.

Seconda menzione speciale per Fabio Catino, esempio di servizio di sala veloce, preciso e attento ai bisogni degli ospiti.

In conclusione, il locale è semplice, ma considerata la cucina, io una stellina la vedrei.

Spazio. Piazza Duomo. Milano. Tel. +39.02.878400

[Immagini: Felice Marchioni. Ritratto e ristorante

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui