Al posto di Settembrini Libri & Cucina arriva Celeste “tra i libri e il mare”: un oyster e fish bar con trenta coperti che con la bella stagione aumentano grazie al dehors esterno.

L’inaugurazione ufficiale è prevista per il 30 ottobre, ma il locale ha già ri-aperto in sordina.

La materia prima è locale o comunque, promettono, italiana, declinata secondo le ricette nipponiche.

D’altronde in cucina c’è Susanna Sipione, che abbiamo già visto a La Maisonnette Ristrot in zona Ostiense-Garbatella.

Non ci sono divisioni in primi, secondi e via dicendo: la dimensione è realmente ispirata al Sol Levante anche in questo, con tavoli che diventeranno un via vai di piatti, piattini, coppette.

Niente pasta e vongole, insomma, ma sappiamo che ci sono ad esempio gnocchi di patate dolci con baccalà, topinambur e alghe. Seguono poi tataki, pistacchio e sorbetto alla mela verde e basilico o yakitori di calamari, porro e sesamo.

Ovviamente protagonisti sono i crudi, che sono marinati e presentati quotidianamente in base alla disponibilità e alla giovane cuoca che promette una tartare da urlo: su un piatto di sale, con una spruzzata d’acqua di mare e aromatizzata con un leggero profumo di finocchietto.

Diverse le ostriche disponibili.

Non mancano le proposte vegetariane e le tapas, disponibili anche per l’aperitivo: incuriosiscono i dumplings di baccalà e foie gras con salsa teriyaki alla mela.

Capitolo prezzi: si spende dai 30 ai 50 € per uscire sazi.

Che dite? Vale una visita?

Celeste. Piazza dei Martiri di Belfiore 12. Roma. Tel. +39 06.97277242. Chiuso domenica.

2 Commenti

  1. Vorrei far notare che la chef Susanna Sipione non fa assolutamente sushi né lo ha mai fatto da Settembrini. Le ostriche in carta non solo solo “diverse” ma sono una vasta selezione con il meglio del meglio a livello internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui