Pescaria apre a Bologna, in via Nazario Sauro, e a Roma

Con 7,4 milioni di fatturato raggiunti con tre locali e la citazione nella trimestrale di Facebook, Pescaria, la paninoteca di pesce nata nel 2015 in Puglia a Polignano a Mare dall’incontro felice tra Bartolo L’Abbate, imprenditore nel settore ittico e Domingo Iudice, consulente di comunicazione con la Brianpull, cui si è aggiunto lo chef Lucio Mele, è un caso di studio.

Che farà parlare di sé anche quest’anno con due nuove aperture.

Per tutti quelli che aspettano la cacio pepe e cozze a Bologna: stiamo arrivando! 🚙🐟👉 via Nazario Sauro 12#pescariaofficial #nicetofishyou

Posted by Pescaria on Monday, 13 January 2020

La prima a Bologna, in via Nazario Sauro, 12 come hanno comunicato dal quartier generale di Pescaria, ovvero con un post su Facebook.

Dai panini si è passati anche ai primi piatti come gli spaghetti cacio, pepe e cozze a corredo dell’annuncio.

Dopo Milano e Torino, l’espansione di Pescaria mira a ri-conquistare il sud con la forza di un’onda social ben governata: su Facebook contano 200mila persone, su Instagram ci sono 170 mila follower e ogni mese raggiungono tre milioni di utenti unici. Che in regime di conversione significa soddisfare 500 clienti al giorno impiegando 110 dipendenti.

A Roma, la paninoteca di mare di Bartolo L’Abbate e soci dovrebbe aprire in primavera.

[Link: La Repubblica]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui