Venezia. Gli Alajmo aprono una dark kitchen per il delivery in tutta Italia

Massimiliano e Raffaele Alajmo potenziano l'offerta gastronomica di In.gredienti: da un'isola di Venezia partiranno le consegne a domicilio

In questa fase iniziale di riaperture post-Coronavirus, si registrano episodi di grande proattività da parte dei migliori chef-imprenditori.

Vi abbiamo appena raccontato di come Giancarlo Perbellini abbia provvisoriamente riconvertito al delivery i suoi locali. E di come abbia avviato due nuovi progetti, un temporary a Verona e un bistrot di mare in Sicilia. E anche i fratelli Alajmo rilanciano all’insegna dell’imprenditorialità.

Loro stanno pensando a una dark kitchen, una di quelle cucine senza ristorante che si dedicano al solo delivery, che nei loro piani dovrebbe permettere di coprire tutta Italia.

Una dark kitchen a Venezia per il delivery in tutta Italia

pasta Alajmo ingredienti

Come spiega Raffaele Alajmo a Pambianco Wine&News, la dark kitchen “Ci permetterà di coprire meglio e con tempi ridotti il territorio nazionale”.

Non si conoscono ancora i dettagli di questa operazione. L’idea è quella di aumentare appunto la produzione dei prodotti a firma Alajmo, e quindi di arrivare con il loro delivery in tutta Italia.

Sembra che la dark kitchen avrà sede sia su un’isola della laguna di Venezia. “Abbiamo trovato un accordo con la proprietà che ci permetta di rischiare quanto di crescere da ambo le parti”.

Il progetto delivery di In.gredienti

cozze

Il periodo di chiusura forzata ha portato a una grande crescita del progetto di consegne a domicilio del gruppo della famiglia Alajmo. In.gredienti, la loro bottega di gastronomia a Sarmeola di Rubano, sempre nel Padovano, propone piatti pronti in delivery, e box di prodotti per la spedizione in tutta Italia.

Il menu della gastronomia, che cambia ogni giorno, prevede piatti pronti, ma anche affettati, latticini, carne e formaggi, dolci, conserve – praticamente tutto quello che c’è in negozio. Le consegne vengono effettuate nel raggio di 15 km dalla sede.

Le spedizioni invece comprendono tutta Italia, e anche l’estero. I box comprendono prodotti per preparare la colazione, lo spritz, l’aperitivo, piatti di pasta, o confezioni di dolci o di conserve.

Sul sito di In.gredienti tutte le informazioni per la prenotazione.

Tutti i locali degli Alajmo

Raf e Max Alajmo

Alla famiglia Alajmo fanno capo ben 11 locali, guidati da Massimiliano per la parte gastronomica e da Raffaele per quella amministrativa.

Per il momento, riapriranno solo quelli che permettono una maggiore marginalità e il rispetto delle normative sulla sicurezza.

Ancora Massimiliano Alajmo: “Spingeremo su quelli, come il tristellato Le Calandre, a più alta marginalità e che meglio si prestano all’attuazione delle norme sanitarie attuali; mentre quelli con marginalità minore subiranno cambiamenti, dopo aver fatto una precisa analisi di ogni reparto, in cui evidenzieremo punti deboli ed eventuali strategie alternative. In questo senso il delivery ci ha anche permesso, pur usufruendo del fondo di integrazione salariale, di tenere a bordo tutti i dipendenti e vedere assieme come va fino a fine anno”.

Il gruppo comprende Le Calandre, tre stelle Michelin (che riapre il 4 giugno), e Il Calandrino a Sarmeola di Rubano. La Montecchia e Abc Montecchia sono a Salvazzano Dent, entraqmbiro, sui Colli Euganei. A Venezia ci sono il Grancaffè Quadri, il Ristorante Quadri e il Quadrino in piazza San Marco, mentre Amo è al T Fondaco dei Tedeschi.

amor Milano Alajmo

A Milano c’è Amor, in corso Como, rinnovata nell’offerta pochi mesi fa.

All’estero, gli Alajmo sono presenti con il Caffè Stern a Parigi, e il ristorante Sesamo al Royal Mansour di Marrakech.

[Link: Pambianco Wine&News]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui