Agrigento. Piatti tipici, pizza e asporto alle Boccerie che apre nell’ex zona a luci rosse

Alessandro Ravanà apre nel centro di Agrigento un locale che serve Pani Cunzatu e pizza come la Lampedusa. Previsto anche l'asporto

Tempo di lettura: 4 minuti

L’ex zona a luci rosse di Agrigento si lascia conquistare dal food: Alessandro Ravanà, ex chef patron de Il Salmoriglio, apre Le Boccerie a Agrigento e riprende una nuova idea di cucina innestata sul territorio.

In questo progetto Ravanà sceglie di dialogare solo con ingredienti semplici ma capaci di suscitare forti emozioni in una formula all day long, un laboratorio del gusto da frequentare dal mattino per la colazione al profumo di pane e marmellata fino a sera con i vini naturali, i salumi contadini e i piatti firmati dallo chef.

Ravanà, cultore del Km zero e della valorizzazione dei prodotti stagionali, sarà ancora una volta affiancato in sala dalla prontezza e dall’intuito di Alessandra Zambuto, maître e moglie dello chef.

La posizione delle Boccerie, in pieno centro ad Agrigento al 231 di via Atenea, è nel passeggio bene della città con i tavolini all’aperto disseminati sui sanpietrini, appena sotto le statue della Chiesa del Purgatorio.

All’interno del locale una scala permette il passaggio al piano sotto strada: una sala con affaccio esclusivo sulla famosa discesa Boccerie, quartiere delle “belle” fino a pochi anni fa, un’area che mantiene intatto il fascino architettonico di una delle strade più antiche di Girgenti.

Il menu

In questa atmosfera lo chef crea le proposte del giorno: sughi, conserve sottolio e sottaceto, la pasta fresca, i salumi d’eccellenza, il pane sfornato sempre caldo, insieme alle preparazioni in menù e alla carta degli oli e dei vini artigianali selezionati a 4 mani con il produttore di Passofonduto Giuseppe Cipolla.

Dal classico Pani Cunzatu con formaggio primo sale infornato, pomodoro, origano (6 €) al Pomod’ORO lo speciale spaghetto al pomodoro dello chef (9 €). Un piatto (qui la ricetta) con gli spaghetti artigianali di semola cotti nel sugo di pomodoro.

Da segnalare Santo Pollo suprema di pollo farcita con aromatiche e pomodoro secco accompagnata con salsa bernese e insalatina acidula (15 €) un piatto succulento, ispirato alle scorribande d’infanzia dello chef, di quando con i santini alla mano bussava per chiedere un’offerta che veniva puntualmente elargita e spesa in rosticceria, un ricco bottino da condividere tra ragazzini di allora.

La pizza

Un’altra grande protagonista della cucina de “Le Boccerie” sarà la pizza, ostinatamente messa a punto dallo stesso Ravanà dopo infiniti test di selezione: “Una lunga ricerca insieme a uno storico produttore, Molino Ferrara di San Cataldo in provincia di Caltanissetta, mi ha permesso di mettere a punto un mix di farine autoctone siciliane” – ha spiegato Alessandro Ravanà – “tante prove per raggiungere il compromesso della pizza alla napoletana con un impasto integrale siciliano di Maiorca, Tumminia e un po’ di Grano Arso che ricorda i sentori della nocciola tostata. L’idratazione e la maturazione accompagneranno la lievitazione lunga di almeno 48 h con la pasta madre permettendo una consistenza ideale con i cornicioni alti e soffici”.

Quella assolutamente da provare è Lampedusa 9 € (Tonno di Lampedusa, mozzarella fiordilatte, cipolla, capperi, pomodori a filetti) con il vero tonno lavorato a mano dai pescatori dell’isola.

Il menu da asporto

Sfiziosissimo il menù da asporto curato per chi preferisce consumare in ambienti domestici un piatto che mantiene intatta la struttura e il linguaggio di una cucina professionale. L’asporto prevede anche due portate da “montare” fai da te dedicate a chi non teme di accendere i fornelli e divertirsi con gli ingredienti freschi.

Kit  sopravvivenza Sicilia (arancine mignon al burro – panelle – caponata di melanzane – primo sale di pecora – olive nocellara schiacciate) 10 €

Salumi e formaggi 8 €

Sarde beccafico con cipolla in agrodolce 7 €

Mezze maniche al ragù di seppia alla buttanesca (fai da te) 8 €

Mezze maniche sugo di datterino dolce e burrata ragusana (fai da te) 7 €

Le Boccerie. Via Atenea, 231. Agrigento. Tel. +390922627662

[Testo: Valeria Lopis Rossi. Immagini: Rosanna Brancato e Valeria Lopis Rossi]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui