Il ristorante di Sofia Loren, enorme, con pizza e pasta, scoperto a Firenze

Ben 10 vetrine tra Via Brunelleschi e piazza della Repubblica

Voi lo sapete, il cosiddetto ristorante di Sofia Loren sta per aprire a Firenze. E servirà pasta e pizza. Di Francesco Martucci.

Si chiamerà Sophia Loren Original Italian Food e sarà enorme. Sono lì a dimostrarlo le ben 10 (dieci!) vetrate occupate in via Brunelleschi, piazza della Repubblica, pieno centro storico del capoluogo toscano, vicinissimo al Duomo.

Il Corriere Fiorentino che ha dato la notizia non sa se attribuire il merito della scoperta all’opera di un teppista o a un effetto dispettoso del maltempo.

Sta di fatto che i teli che oscuravano le vetrine sono caduti, lasciando il mega ristorante alla mercé di un passante curioso, ovviamente munito di smartphone.

Già fine settembre si era saputo del progetto di Gianluigi Cimmino e di un’apertura imminente con l’aiuto di una brigata composta da 25 persone tra staff, cuochi e camerieri. Pasta, pizza e piatti tipici italiani, campani in particolare.

Ma il Covid ha costretto il ceo di Pianoforte Holding, 340 milioni di fatturato, società proprietaria di marchi quali Yamamay e Carpisa, a rivedere i piani.

Una posizione centralissima e invidiabile per quello che, nell’idea dell’imprenditore, dovrebbe essere il primo di cinque locali dedicati a Sofia Loren. Con l’idea di esportare poi il marchio Sophia Loren Originale Italian Food nel mondo.

L’idea del ristorante e della pizza di Sofia Loren è venuta a Gianluigi Cimmino subito dopo l’Expo 2015. Dopo un lungo e si suppone economicamente prodigo corteggiamento, l’attrice di Pozzuoli, musa ispiratrice del patron di Yamamay, ha accettato.

Le immagini scattate dal passante ficcanaso non lasciano dubbi. Per il ristorante di Sofia Loren è praticamente tutto pronto.

Ci sono i banconi, i registratori di cassa, perfino le bevande per il bar. E, dicono quelli che vino o lavorano in zona, ci persone che lavorano dentro il ristorante ogni giorno. Eppure al sindaco di Firenze Nardella non è ancora arrivata la comunicazione dell’apertura.

(Immagine: Corriere Fiorentino)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui